Jane Austen

Lettere 81-90
traduzione di Giuseppe Ierolli

  71-80      |     indice lettere     |     home page     |      91-100 

81
(Tuesday 9 February 1813)
Cassandra Austen, Manydown


Chawton Tuesday Feb: 9.

This will be a quick return for yours, my dear Cassandra; I doubt its' having much else to recommend it, but there is no saying, it may turn out to be a very long, delightful Letter. What a day was Yesterday! How many impatient, grumbling spirits must have been confined! - We felt for you - I could think of nothing to amuse you but packing up your cloathes. My Mother was quite in distress about Edward & Anna, & will not be quite comfortable till she knows how their journeys were settled. - In a few hours You will be transported to Manydown - & then for Candour & Comfort & Coffee & Cribbage. - Perhaps it will be your last visit there. - While I think of it, give my Love to Alethea (Alethea first, mind, she is Mistress) & Mrs Heathcote - & kind remembrance to Miss Charlotte Williams. Only think of your having at last the honour of seeing that wonder of wonders her elder Sister! - We are very sorry for what you tell us of Deane. If Mrs Heathcote does not marry & comfort him now, I shall think she is a Maria & has no heart. - Really, either she or Alethea must marry him, or where he is to look for Happiness? - I am exceedingly pleased that you can say what you do, after having gone thro' the whole work - & Fanny's praise is very gratifying; - my hopes were tolerably strong of her, but nothing like a certainty. Her liking Darcy & Elizth is enough. She might hate all the others, if she would. I have her opinion under her own hand this morning, but your Transcript of it which I read first, was not & is not the less acceptable. - To me, it is of course all praise - but the more exact truth which she sends you is good enough. - We are to see the Boys for a few hours this day se'night - & I am to order a Chaise for them - which I propose 5'o'clock for, & having a 3 o'clock dinner. - I am sorry to find that Sackree was worse again when Fanny wrote; she had been seized the night before with a violent shivering & Fever, & was still so ill as to alarm Fanny, who was writing from her room. - Miss Clewes seems the very Governess they have been looking for these ten years; - longer coming than J. Bond's last Shock of Corn. - If she will but only keep Good & Amiable & Perfect! - Clewes & is better than Clowes. - And is it not a name for Edward to pun on? - is not a Clew a Nail? - Yes, I believe I shall tell Anna - & if you see her, & donot dislike the commission, you may tell her for me. You know that I meant to do it as handsomely as I could. But she will probably not return in time. - Browning goes on extremely well; as far as he has been able to do anything out of doors, my Mother is exceedingly pleased. - The Dogs seem just as happy with him as with Thomas; - Cook & Betsey I imagine a great deal happier. - Poor Cook is likely to be tried by a wet Season now; but she has not begun lamenting much yet. Old Philmore I beleive is well again. My Cold has been an Off and on Cold almost ever since you went away, but never very bad; I increase it by walking out & cure it by staying within. On Saturday I went to Alton, & the high wind made it worse - but by keeping house ever since, it is almost gone. - I have had Letters from my Aunt & from Charles within these few days. - My Uncle is quite confined to his Chair, by a broken Chilblain on one foot, & a violent swelling on the other, which my Aunt does not know what to call; - there does not seem pain enough for Gout. - But you had all this history at Steventon perhaps. - She talks of being another fortnight at Scarlets; she is really anxious I can beleive to get to Bath, as they have an apprehension of their House in Pulteney St having been broken into. - Charles, his wife, & Eldest & Youngest reached the Namur in health & safety last Sunday se'night; Middle is left in Keppel St - Lady W. has taken to her old tricks of ill health again & is sent for a couple of Months among her friends. Perhaps she may make them sick. - I have been applied to for information as to the Oath taken in former times of Bell Book & Candle - but have none to give. Perhaps you may be able to learn something of its Origin & Meaning at Manydown. - Ladies who read those enormous great stupid thick Quarto Volumes, which one always sees in the Breakfast parlour there, must be acquainted with everything in the World. I detest a Quarto. - Capt. Pasley's Book is too good for their Society. They will not understand a Man who condenses his Thoughts into an Octavo. I do not mean however to put Mrs H. out of conceit with her Society; if she is satisfied - well; - if she thinks others satisfied - still better; - I say nothing of the complaints which reach me from all quarters. - Kill poor Mrs Sclater if you like it, while you are at Manydown. - Miss Benn dined here on friday, I have not seen her since; - there is still work for one evening more. - I know nothing of the Prowtings. The Clements are at home & are reduced to read. They have got Miss Edgeworth. - I have disposed of Mrs Grant for the 2nd fortnight to Mrs Digweed - it can make no difference to her, which of the 26 fortnights in the Year the 3 vols lay in her House. - It is raining furiously - & tho' only a storm, I shall probably send my Letter to Alton instead of going myself. - I had no thought of your writing by Mr Gray; On Sunday or Tuesday I suppose I shall hear. -

Cook does not think the Mead in a State to be stopped down.

I do not know what Alethea's notions of Letter writing & Note writing may be, but I consider her as still in my Debt -

If Mrs Freeman is anywhere above ground give my best Compts to her.

Yrs very affecly
J. Austen

Miss Austen
Manydown
By favour of
Mr Gray

81
(martedì 9 febbraio 1813)
Cassandra Austen, Manydown


Chawton martedì 9 feb.

Ecco una veloce risposta alla tua, mia cara Cassandra; dubito che abbia molto altro di cui vantarsi, ma non si può mai dire, potrebbe rivelarsi una Lettera deliziosa e molto lunga. Che giornata è stata ieri! Quanti spiriti insofferenti e brontoloni devono esserci stati! - Ti abbiamo compatita - Non riesco a pensare a nulla che possa distrarti se non fare i bagagli. La Mamma è davvero in pena per Edward e Anna, e non si sentirà del tutto tranquilla finché non saprà che cosa si è deciso per i loro viaggi. - Tra qualche ora ti troverai a Manydown - e allora Sincerità, Comodità, Caffè e Cribbage. - Forse sarà la tua ultima visita là. (1) - Mentre ci rifletto, da' i miei saluti affettuosi a Alethea (Alethea per prima, ricordati, è la Padrona di casa) e a Mrs Heathcote - e un cortese saluto a Miss Charlotte Williams. Pensa solo che avrai finalmente l'onore di vedere quella meraviglia delle meraviglia che è la Sorella maggiore! - Siamo molto dispiaciute per quello che ci hai detto di Deane. Se Mrs Heathcote non lo sposa e non lo consola adesso, penserò che sia una Maria e non abbia cuore. (2) - Sul serio, o lei o Alethea debbono sposarlo, altrimenti dove andrà a cercare la Felicità? - Mi fa estremamente piacere che tu possa parlare così, dopo aver approfondito l'intero romanzo - e le lodi di Fanny sono molto gratificanti; - le mie speranze su di lei erano discretamente solide, ma non tanto da essere una certezza. La sua predilezione per Darcy ed Elizabeth mi basta. Può anche detestare tutti gli altri, se vuole. (3) Stamattina ho ricevuto da lei stessa la sua opinione, ma la tua Versione, che ho letto per prima, non era e non è meno gradita. - A me, non ha mandato che lodi - ma la verità più sincera che ha mandato a te mi basta ampiamente. Fra una settimana esatta vedremo i Ragazzi per qualche ora - e sto per ordinare una Carrozza per loro - per le 5, con una pranzo alle 3. - Mi dispiace aver saputo che Sackree si era sentita di nuovo male quando Fanny ha scritto; la notte prima era stata colta da brividi violenti e Febbre, e stava ancora così male da mettere in allarme Fanny, che stava scrivendo dalla sua stanza. - Miss Clewes sembra proprio l'Istitutrice che hanno cercato in questi dieci anni; - un arrivo atteso più a lungo dell'ultimo Raccolto di Grano di J. Bond. - Se solo durasse a essere Buona, Simpatica e Perfetta! - Avvolgere è meglio di Graffiare. (4) - E non è un nome adatto ai giochi di parole di Edward? - un Artiglio non è un'Unghia? - Sì, penso che lo dirò a Anna (5) - e se la vedi, e l'incarico non ti dispiace, puoi dirglielo da parte mia. Sai che avevo intenzione di farlo nel modo più appropriato possibile. Ma probabilmente non tornerà in tempo. - Browning prosegue estremamente bene; nonostante non sia stato capace di fare nulla fuori di casa, alla Mamma piace moltissimo. - I Cani sembrano contenti di lui quanto lo erano di Thomas; - la Cuoca e Betsey immagino siano molto più contente. - La povera Cuoca è probabile che ora sarà messa a dura prova dalla Stagione piovosa; ma ancora non ha cominciato a lamentarsi più di tanto. Il vecchio Philmore credo stia di nuovo bene. Il mio Raffreddore è andato e venuto per quasi tutto il tempo da quando te ne sei andata, mai molto forte però; lo alimento passeggiando all'aperto e lo curo standomene a casa. - Sabato sono andata a Alton, e il vento forte l'ha peggiorato - ma da allora sono rimasta a casa, ed è quasi passato. - Negli ultimi giorni ho ricevuto Lettere dalla Zia e da Charles. - Lo Zio è confinato nella sua Poltrona, da un Gelone rotto a un piede, e da un forte gonfiore all'altro, che la Zia non sa come definire; - non sembra un dolore abbastanza forte per essere Gotta. - Ma forse hai saputo tutta la storia a Steventon. - Lei dice che resteranno altre due settimane a Scarlets; che sia davvero impaziente di andare a Bath ci posso credere, visto che temono che la loro Casa a Pulteney Street (6) possa essere stata scassinata. - Charles, la moglie, la Maggiore e la Minore hanno raggiunto la Namur sani e salvi sabato della settimana scorsa; la Mediana è rimasta a Keppel Street - Lady W. ha ricominciato col suo vecchio trucco della cattiva salute e se n'è andata per un paio di Mesi dai suoi amici. Forse farà ammalare loro. - Mi hanno chiesto informazioni sul Giuramento che si pronunciava ai tempi delle Scomuniche (7) - ma non ne so nulla. Forse puoi cercare di sapere qualcosa tu a Manydown sulle sue Origini e sul Significato. - Le signore che leggono questi enormi e stupidi Volumi In-quarto, che si vedono sempre nei salottini della Colazione, devono istruirsi su tutto ciò che vi è al Mondo. Io detesto gli In-quarto. - Il Libro del Cap. Pasley (8) è troppo bello per loro. Non capirebbero un Uomo che condensa le sue Riflessioni in un Ottavo. Tuttavia non ho intenzione di contrariare Mrs H. sulla Compagnia che si è scelta; - se lei è soddisfatta - bene; - se crede che gli altri siano soddisfatti - ancora meglio; - io non dico nulla delle lamentele che mi giungono da tutte le parti. - Uccidi la povera Mrs Sclater se vuoi, mentre sei a Manydown. - Venerdì Miss Benn ha pranzato da noi, da allora non l'ho più vista; - c'è ancora lavoro per una serata. (9) - Non so nulla dei Prowting. I Clement sono a casa e si sono ridotti a leggere. Hanno preso Miss Edgeworth. (10) - Mi sono sbarazzata di Mrs Grant (11) per la 2ª quindicina dandola a Mrs Digweed - per lei non fa differenza, in quale delle 26 quindicine dell'anno i 3 volumi stiano in Casa sua. - Sta piovendo a dirotto - e benché sia solo un temporale, probabilmente spedirò la lettera a Alton invece di andarci io stessa. - Non avevo idea che tu scrivessi presso Mr Gray; sabato o martedì immagino che saprò qualcosa. -

La cuoca non crede che l'Idromele sia da chiudere. -

Non so che idee abbia Alethea sullo scrivere Lettere e scrivere Biglietti, ma io la considero ancora in Debito con me -

Se Mrs Freeman è da qualche parte su questa terra porgile i miei sentiti Omaggi.

Con tanto affetto, tua
J. Austen



(1) Lovelace Bigg-Wither era gravemente malato e sarebbe morto poco dopo, il 24 febbraio 1813, e le due figlie che vivevano con lui, Alethea, nubile, e Elizabeth, vedova di William Heathcote (la moglie Margaret Blachford era morta nel 1784) avrebbero dovuto alla sua morte lasciare la casa all'erede, il fratello Harris con la moglie e i figli (Harris era colui che nel 1802 aveva chiesto la mano di JA). In effetti, le due sorelle si trasferirono a Winchester. Era una situazione simile a quelle delle Dashwood all'inizio di Ragione e sentimento.

(2) Le Faye riporta un brano delle Reminescences di Caroline-Mary-Craven Austen (figlia di James Austen e Mary Lloyd) dal quale si può presumere che JA stesse parlando del rev. John Harwood, che si diceva aspirasse, ricambiato, alla mano di Elizabeth Bigg, vedova Heathcote. Il matrimonio poi non si fece, probabilmente per le difficoltà finanziarie in cui si trovò il rev. Harwood dopo la morte del padre (vedi la nota 3 alla lettera precedente). "Maria" potrebbe essere Maria Bertram Rushworth, uno dei personaggi di Mansfield Park, il romanzo che JA stava rivedendo in quel periodo e che sarà pubblicato nel maggio dell'anno successivo.

(3) Cassandra le aveva certamente scritto a proposito di Orgoglio e pregiudizio, pubblicato pochi giorni prima, e la frase sulla predilezione di Fanny per Darcy ed Elizabeth conferma il giudizio già espresso dall'autrice sui protagonisti del suo romanzo (vedi la lettera 79).

(4) Qui ("Clewes & is better than Clowes") e nella seconda frase interrogativa ("is not a Clew a Nail?") JA gioca con i diversi significati di "Clew" e "Clow"; dato che le due parole ne hanno molteplici, legati anche al fatto che sono entrambe varianti di altre, ho tradotto liberamente.

(5) Le Faye annota: "il segreto della paternità di S&S e P&P?"

(6) I Leigh-Perrot avevano abbandonato la casa in affitto a Paragon 1 e, nell'inverno 1810-11, ne avevano comprata un'altra al numero 49 di Pulteney Street.

(7) JA scrive "Bell Book & Candle", un modo di dire che si riferiva al rito della scomunica: la campana (bell) rappresentava il carattere pubblico dell'atto, il libro (book) l'autorità delle parole pronunciate dal vescovo che presiedeva la cerimonia e la candela (candle) il simbolo della possibilità che lo scomunicato potesse pentirsi e riconquistare la luce della fede.

(8) Sir Charles William Pasley (1780-1861), Essay on the Military Policy and Institution of the British Empire (1810). Il libro è citato anche nella lettera 78.

(9) Evidentemente non era ancora finita la lettura ad alta voce di Orgoglio e pregiudizio; vedi le lettere 79 e 80.

(10) Probabilmente si trattava della seconda serie dei Tales from Fashionable Life (1812) di Maria Edgeworth (1767-1849).

(11) Anne Grant (1755-1838), Letters from the Mountains, being the real correspondence of a Lady, between the years 1773 and 1807 (1807). La prima quindicina era toccata a Miss Papillon (vedi la lettera n. 78).

82
(Tuesday 16 February 1813)
Martha Lloyd, Kintbury


Chawton Tuesday Feb: 16.

My dear Martha

Your long Letter was valued as it ought, & as I think it fully entitled to a second from me, I am going to answer it now in an handsome manner before Cassandra's return; after which event, as I shall have the benefit of all your Letters to her, I claim nothing more. - I have great pleasure in what you communicate of Anna, & sincerely rejoice in Miss Murden's amendment; & only wish there were more stability in the Character of their two constitutions. - I will not say anything of the weather we have lately had, for if you were not aware of its' being terrible, it would be cruel to put it in your head. My Mother slept through a good deal of Sunday, but still it was impossible not to be disordered by such a sky, & even yesterday she was but poorly. She is pretty well again today, & I am in hopes may not be much longer a Prisoner. - We are going to be all alive from this forenoon to tomorrow afternoon; - it will be over when you receive this, & you may think of me as one not sorry that it is so. - George, Henry & William will soon be here & are to stay the night - and tomorrow the 2 Deedes' & Henry Bridges will be added to our party; - we shall then have an early dinner & dispatch them all to Winchester. We have no late account from Sloane St & therefore conclude that everything is going on in one regular progress, without any striking change. - Henry was to be in Town again last Tuesday. - I have a Letter from Frank; they are all at Deal again, established once more in fresh Lodgings. I think they must soon have lodged in every house in the Town. - We read of the Pyramus being returned into Port, with interest - & fear Mrs D.D. will be regretting that she came away so soon. - There is no being up to the tricks of the Sea. - Your friend has her little Boys about her I imagine. I hope their Sister enjoyed the Ball at Lady Keith - tho' I do not know that I do much hope it, for it might be quite as well to have her shy & uncomfortable in such a croud of Strangers.

I am obliged to you for your enquiries about Northamptonshire, but do not wish you to renew them, as I am sure of getting the intelligence I want from Henry, to whom I can apply at some convenient moment "sans peur et sans reproche". - I suppose all the World is sitting in Judgement upon the Princess of Wales's Letter. Poor Woman, I shall support her as long as I can, because she is a Woman, & because I hate her Husband - but I can hardly forgive her for calling herself "attached & affectionate" to a Man whom she must detest - & the intimacy said to subsist between her & Lady Oxford is bad. - I do not know what to do about it; - but if I must give up the Princess, I am resolved at least always to think that she would have been respectable, if the Prince had behaved only tolerably by her at first. -

Old Philmore is got pretty well, well enough to warn Miss Benn out of her House. His son is to come into it. - Poor Creature! - You may imagine how full of cares she must be, & how anxious all Chawton will feel to get her decently settled somewhere. - She will have 3 months before her - & if anything else can be met with, she will be glad enough to be driven from her present wretched abode; - it has been terrible for her during the late storms of wind & rain. - Cassandra has been rather out of luck at Manydown - but that is a House, in which one is tolerably independent of weather. - The Prowtings perhaps come down on Thursday or Saturday, but the accounts of him do not improve. - Now I think I may in Quantity have deserved your Letter. My ideas of Justice in Epistolary Matters are you know very strict. - With Love from my Mother, I remain Yrs very affecly

J. Austen

Poor John Harwood! - One is really obliged to engage in Pity again on his account - & where there is a lack of money, one is on pretty sure grounds. - So after all, Charles, that thick-headed Charles is the best off of the Family. I rather grudge him his 2,500£. - My Mother is very decided in selling Deane - And if it is not sold, I think it will be clear that the Proprietor can have no plan of marrying.

Miss Lloyd

82
(martedì 16 febbraio 1813)
Martha Lloyd, Kintbury


Chawton martedì 16 feb.

Mia cara Martha

La tua lunga Lettera è stata apprezzata a dovere, e siccome credo che abbia pieno diritto a una seconda da parte mia, mi accingo a rispondere subito in bello stile prima del ritorno di Cassandra; dopodiché, visto che godrò del beneficio di tutte le tue Lettere a lei, non avrò più nulla da chiedere. - Mi ha fatto molto piacere quello che hai comunicato a Anna, e mi rallegro sinceramente del miglioramento di Miss Murden; e vorrei solo che ci fosse maggiore stabilità nel Carattere di tutte e due. - Non dirò nulla del tempo che abbiamo avuto ultimamente, perché se non ti fossi accorta che è stato orribile, sarebbe crudele mettertelo in mente. La Mamma ha dormito per buona parte di domenica, ma era impossibile non sentirsi disturbate con un cielo simile, e anche ieri non si sentiva bene. Oggi sta di nuovo abbastanza bene, e spero che non debba restare più a lungo Prigioniera. - Saremo tutti in piena attività da stamattina a domani pomeriggio; - sarà finita quando riceverai questa lettera, e potrai immaginarmi come qualcuna a cui non dispiace che sia così. - George, Henry e William saranno presto qui e rimarranno per la notte - e domani i 2 Deedes e Henry Bridges si aggiungeranno alla compagnia; - poi pranzeremo presto e li spediremo tutti a Winchester. Non abbiamo ricevuto notizie da Sloane Street di recente e quindi deduciamo che tutto stia procedendo regolarmente, senza cambiamenti di rilievo. (1) - Henry doveva essere di nuovo a Londra martedì scorso. - Ho ricevuto una Lettera da Frank; stanno di nuovo tutti a Deal, sistemati ancora una volta in un Alloggio nuovo. Credo che presto avranno alloggiato in tutte le case della Città. - Abbiamo letto con interesse del ritorno in Porto del Pyramus - e temiamo che Mrs D. D. rimpiangerà di essere venuta via così presto. Non si può fare affidamento sui capricci del Mare. - Immagino che la tua amica abbia i Bambini con sé. Spero che la loro sorella si sia divertita al Ballo di Lady Keith - anche se non credo di poterci sperare molto, poiché potrebbe anche essersi sentita intimidita e in imbarazzo con una simile folla di Estranei. (2)

Ti sono grata per le tue indagini sul Northamptonshire, (3) ma non voglio che tu le riprenda, perché sono certa di avere le informazioni che mi servono da Henry, a cui mi potrò rivolgere al momento opportuno "sans peur et sans reproche". (4) - Suppongo che tutto il Mondo sia intento a giudicare la Lettera della Principessa di Galles. (5) Povera Donna, la sosterrò per quanto posso, perché è una Donna, e perché odio suo Marito - ma potrò difficilmente perdonarla per essersi dichiarata "legata e affezionata" a un Uomo che non può non detestare - e l'intimità che si dice ci sia tra lei e Lady Oxford è di cattivo gusto. - Non so che cosa fare in proposito; - ma se devo proprio sacrificare la Principessa, ho deciso che almeno penserò sempre che sarebbe stata rispettabile, se solo il Principe si fosse comportato con lei fin dall'inizio in maniera tollerabile. -

Il vecchio Philmore si è ripreso discretamente bene, bene abbastanza da intimare a Miss Benn di lasciare casa sua. Deve andarci il figlio. - Povera Creatura! - Puoi immaginare quanto dev'essere preoccupata, e quanto tutta Chawton sia ansiosa di trovarle una sistemazione decente da qualche parte. - Ha 3 mesi di tempo - e se si riuscirà a trovare qualcosa d'altro, sarà ben lieta di lasciare la sua infelice dimora attuale; - sono state terribili per lei le ultime tempeste di vento e pioggia. - Cassandra è stata piuttosto sfortunata a Manydown - ma quella è una Casa, nella quale si è discretamente indipendenti dal tempo. - I Prowting forse verranno giovedì o sabato, ma le condizioni di lui non migliorano. - Ora credo che in Quantità io abbia reso onore alla tua Lettera. Sai bene come le mie idee di Giustizia in Materia Epistolare siano molto rigide. - Con i saluti affettuosi della Mamma, resto con tanto affetto, tua

J. Austen

Povero John Harwood! - Si è davvero costretti a continuare a compatirlo per la sua situazione (6) - e dove c'è penuria di denaro, si è su terreno fertile. - Così, dopo tutto, Charles, quel tonto di Charles è quello della Famiglia che se la passa meglio. Gli invidio alquanto le sue 2500 sterline. - La Madre è decisissima a vendere Deane - E se non sarà venduta è chiaro che il Proprietario non potrà fare progetti matrimoniali. (7)



(1) La moglie di Henry, Eliza de Feuillide, era molto malata e morirà il 25 aprile di quell'anno.

(2) Qui JA dovrebbe riferirsi, ma non ne sono certo, ai Fowle, visto che Martha era a Kintbury. L'amica, perciò, dovrebbe essere la sorella Eliza, i bambini i figli più piccoli di quest'ultima (Charles e Henry, rispettivamente di nove e sei anni) e la sorella Elizabeth-Caroline, che aveva quindici anni.

(3) Evidentemente JA ancora cercava notizie sulle siepi del Northamptonshire per Mansfield Park (vedi la nota 8 alla lettera 79).

(4) Era la frase associata a Pierre Terrail de Bayard (1476-1524), il "cavaliere senza macchia e senza paura"; qui è nel senso di "senza paura e senza essere biasimata".

(5) Il matrimonio del principe di Galles con la cugina, celebrato nel 1797, fu sin dall'inizio molto burrascoso. In quel periodo la principessa aveva scritto una lettera al consorte, lamentando la propria infelicità, pubblicata nel Morning Chronicle dell'8 febbraio 1813 e poi, il 15 febbraio, nell'Hampshire Telegraph.

(6) I debiti lasciati dal padre (vedi la nota 3 della lettera 80).

(7) Qui JA si riferisce probabilmente alle voci circolate sul possibile matrimonio tra il rev. John Harwood e Elizabeth Bigg, vedova Heathcote (vedi la nota 2 alla lettera precedente).

83
(Wednesday 17 February 1813)
Francis Austen?, Deal?


[Text of letter missing]

Yours very affec:ly
J. Austen

Chawton Wednesday
Feb. 17

83
(mercoledì 17 febbraio 1813)
Francis Austen?, Deal?


[Il testo della lettera manca] (1)

Con molto affetto, tua
J. Austen

Chawton mercoledì
17 feb.



(1) Si tratta di un frammento (vedi immagine sotto) inviato da Frank Austen a Lord William FitzRoy, fratello minore del terzo duca di Grafton, che gli aveva chiesto un autografo della sorella a nome di Mr William Upcott, collezionista e commerciante di autografi. Le Faye annota: "Dato che questo frammento proviene da Francis Austen, si deve presumere che la lettera fosse stata indirizzata a lui nel suo nuovo alloggio di Deal (vedi la lettera 82); potrebbe, tuttavia, essere anche stata indirizzata alla sua prima moglie, Mary Gibson." Lord FitzRoy inviò il frammento a Mr Upcott con un biglietto nel quale trascrisse parte della lettera di accompagnamento di Frank Austen: "La persona il cui autografo il vostro amico desidera ottenere era mia Sorella. Possiedo diverse sue lettere, ma nessuna di cui mi possa privare. Vi invio tuttavia la sua Firma come era solita farla quando usava (il che accadeva raramente) più delle sole iniziali. Nella data manca l'anno, ma so per certo che era il 1813. Difficilmente scriveva per esteso il suo Nome di battesimo salvo quando scriveva a qualcuna delle persone più intime e non usava il Cognome."

84
(Thursday 20 May 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Sloane St - Thursday May 20.

My dear Cassandra

Before I say anything else, I claim a paper full of Halfpence on the Drawingroom Mantlepiece; I put them there myself, & forgot to bring them with me. - I cannot say that I have yet been in any distress for Money, but I chuse to have my due as well as the Devil. - How lucky we were in our weather yesterday! - This wet morning makes one more sensible of it. We had no rain of any consequence; the head of the Curricle was put half-up three or four times, but our share of the Showers was very trifling, though they seemed to be heavy all round us, when we were on the Hog's-back; & I fancied it might then be raining so hard at Chawton as to make you feel for us much more than we deserved. - Three hours & a qr took us to Guildford, where we staid barely two hours, & had only just time enough for all we had to do there, that is, eating a long comfortable Breakfast, watching the Carriages, paying Mr Herington & taking a little stroll afterwards. From some veiws which that stroll gave us, I think most highly of the situation of Guildford. We wanted all our Brothers & Sisters to be standing with us in the Bowling Green & looking towards Horsham. - I told Mr Herington of the Currants; he seemed equally surprised & shocked, & means to talk to the Man who put them up. I wish you may find the Currants any better for it. - He does not expect Sugars to fall. - I was very lucky in my gloves, got them at the first shop I went to, though I went into it rather because it was near than because it looked at all like a glove shop, & gave only four Shillings for them; - upon hearing which, every body at Chawton will be hoping & predicting that they cannot be good for anything, & their worth certainly remains to be proved, but I think they look very well. - We left Guildford at 20 minutes before 12 - (I hope somebody cares for these minutiae) & were at Esher in about 2 hours more. - I was very much pleased with the Country in general -; - Between Guildford & Ripley I thought it particularly pretty, also about Painshill & every where else; & from a Mr Spicer's Grounds at Esher which we walked into before our dinner, the veiws were beautiful. I cannot say what we did not see, but I should think that there could not be a Wood or a Meadow or a Palace or a remarkable spot in England that was not spread out before us, on one side or the other. - Claremont is going to be sold, a Mr Ellis has it now; - it is a House that seems never to have prospered. - At 3, we were dining upon veal cutlets & cold ham, all very good -; & after dinner we walked forward, to be overtaken at the Coachman's time, & before he did overtake us we were very near Kingston. - I fancy it was about ½ past 6 when we reached this house, a 12 hours Business, & the Horses did not appear more than reasonably tired. I was very tired too, & very glad to get to bed early, but am quite well to-day. Upon the whole it was an excellent Journey & very thoroughly enjoyed by me; - the weather was delightful the greatest part of the day, Henry found it too warm, & talked of its' being close sometimes, but to my capacity it was perfection. - I never saw the Country from the Hogsback so advantageously. - We ate 3 of the Buns in the course of that stage, the remaining 3 made an elegant entertainment for Mr & Mrs Tilson who drank tea with us. - Now, little Cass & her attendant are travelling down to Chawton; - I wish the day were brighter for them. If Cassy should have intended to take any sketches while the others dine, she will hardly be able. - How will you distinguish the two Betsies? - Mrs Perigord arrived at ½ past 3 - & is pretty well, & her Mother, for her seems quite well. She sat with me while I breakfasted this morng - talking of Henrietta Street, servants & Linen, & is too busy in preparing for the future, to be out of spirits. - If I can, I shall call by & bye on Mrs Hoblyn & Charlotte Craven. Mrs Tilson is going out which prevents my calling on her, but I beleive we are to drink tea with her. - Henry talks of our going to the Water-coloured Exhibition tomorrow, & of my calling for him in Henrietta St -; if I do, I shall take the opportunity of getting my Mother's gown -; so, by 3 o'clock in the afternoon she may consider herself the owner of 7 yds of Bk Sarsenet as completely as I hope Martha finds herself of a 16th of the £20,000. - I am very snug with the front Drawingroom all to myself & would not say "Thank you" for any companion but You. The quietness of it does me good. - Henry & I are disposed to wonder that the Guildford road should not be oftener preferred to the Bagshot, it is not longer, has much more beauty, & not more hills. - If I were Charles, I should chuse it; & having him in our thoughts we made enquiries at Esher as to their posting distances. - From Guildford to Esher 14 miles, from Esher to Hyde Park corner 15 - which makes it exactly the same as from Bagshot to H. P. corner, changing at Bedfont, 49 miles altogether, each way. -

I have contrived to pay my two visits, though the weather made me a great while about it, & left me only a few minutes to sit with C. C. - She looks very well & her hair is done up with an elegance to do credit to any Education. Her manners are as unaffected & pleasing as ever. - She had heard from her Mother today. - Mrs Craven spends another fortnight at Chilton. - I saw nobody but Charlotte, which pleased me best. - I was shewn up stairs into a Drawg room, where she came to me, & the appearance of the room, so totally un-school-like, amused me very much. It was full of all the modern Elegancies - & if it had not been for some naked Cupids over the Mantlepiece, which must be a fine study for Girls, one should never have Smelt Instruction.

Mrs Perigord desires her Duty to all the Ladies. - Yrs very affecly J. A. -

Miss Austen
Chawton
Alton
Hants

84
(giovedì 20 maggio 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Sloane St - giovedì 20 maggio.

Mia cara Cassandra

Prima di dire qualsiasi altra cosa, rivendico una busta piena di monete da mezzo penny sulla Mensola del caminetto in Salotto; ce l'avevo messa io, e mi sono dimenticata di prenderla. - Non posso dire che fino adesso abbia avuto problemi di Soldi, ma preferisco che come al Diavolo mi sia dato ciò che mi spetta. (1) - Come siamo stati fortunati ieri col tempo! - Con questa mattinata piovosa lo si apprezza ancora di più. Non c'è stata una pioggia fastidiosa; il mantice del Calesse è stato alzato a metà tre o quattro volte, ma la nostra porzione di Temporale è stata irrisoria, anche se intorno a noi sembrava molto forte, mentre eravamo sullo Hog's-back; (2) e ho immaginato che in quel momento a Chawton piovesse così tanto da farvi preoccupare per noi più di quanto fosse dovuto. - Ci sono volute tre ore e un quarto per arrivare a Guildford, dove ci siamo fermati solo due ore, e abbiamo avuto giusto il tempo per tutto ciò che avevamo da fare lì, ovvero, fare una lunga e piacevole Colazione, controllare i Bagagli, pagare Mr Herington e poi fare una breve passeggiata. Da alcune vedute che ci ha concesso quella breve passeggiata, mi sono fatta un'alta opinione della posizione di Guildford. Avremmo voluto tutti i nostri Fratelli e Sorelle con noi nel Bowling Green a guardare verso Horsham. - Ho detto a Mr Herington del Ribes; è sembrato allo stesso tempo sorpreso e sconvolto, e ha intenzione di parlare con la persona che gliel'ha fornito. Mi auguro che tu possa trovare del Ribes migliore. - Non si aspetta una diminuzione dello Zucchero. - Sono stata molto fortunata con i guanti, li ho presi nel primo negozio in cui sono entrata, anche se ci ero entrata più perché era il più vicino che perché sembrasse un negozio di guanti, e li ho pagati solo quattro Scellini; - dopo averlo saputo, tutti a Chawton si augureranno e prevedranno che non possono essere di buona qualità, e in effetti il loro valore dev'essere provato, ma credo che facciano la loro figura. - Abbiamo lasciato Guildford alle 12 meno 20 - (spero che qualcuno apprezzerà queste minuzie) e siamo arrivati a Esher in circa 2 ore. - Il paesaggio in generale mi è piaciuto moltissimo -; - Tra Guildford e Ripley mi è sembrato particolarmente bello, anche nei dintorni di Painshill e dappertutto, e dai Terreni di un certo Mr Spicer a Esher, dove abbiamo fatto una passeggiata prima di pranzo, la vista era bellissima. Non riuscirei a dire che cosa non vedevamo, ma penso che non ci fosse un Bosco, un Pascolo, un Palazzo o un posto degno di nota in Inghilterra che non si dispiegasse di fronte a noi, da un lato o dall'altro. - Claremont sta per essere venduto, attualmente è di un certo Mr Ellis; - è una Proprietà che sembra non abbia mai prosperato. (3) - Alle 3, eravamo a pranzo con cotolette di vitello e prosciutto freddo, tutto molto buono -; e dopo il pranzo siamo andati avanti, per essere raggiunti dal Cocchiere, e prima che ci raggiungesse eravamo arrivati quasi a Kingston. (4) - Immagino che fossero circa le 6 e ½ quando siamo arrivati a casa, una Faccenda da 12 ore, e i Cavalli non sembravano più stanchi di quanto ci si potesse aspettare. Anch'io ero molto stanca, e molto lieta di andare a letto presto, ma oggi sto benissimo. Tutto sommato è stato un Viaggio eccellente e l'ho gustato davvero tanto; il tempo è stato delizioso per gran parte della giornata, Henry trovava che facesse troppo caldo, e talvolta si è lamentato dell'afa, ma per i miei gusti era perfetto. - Non avevo mai visto la Regione dall'Hogsback in modo così bello. - Avevamo mangiato 3 delle Focacce durante quella sosta, le restanti 3 hanno costituito un elegante intrattenimento per Mr e Mrs Tilson che hanno preso il tè con noi. - Ora, la piccola Cass e la bambinaia staranno arrivando a Chawton; - avrei voluto per loro una giornata più limpida. Se Cassy avesse intenzione di prendere qualche schizzo mentre gli altri pranzano, sarà difficile che lo possa fare. - Come distinguerai le due Betsy? (5) Mrs Perigord è arrivata alle 3 e ½ - sta abbastanza bene, e la Madre, secondo lei sembra stia benissimo. È rimasta con me stamattina mentre facevo Colazione - chiacchierando di Henrietta Street (6), servitù e Biancheria, ed è troppo indaffarata a prepararsi per il futuro, per essere di cattivo umore. - Se posso, tra poco andrò a trovare Mrs Hoblyn e Charlotte Craven. Mrs Tilson deve uscire il che mi impedirà di andarla a trovare, ma credo che prenderemo il tè con lei. - Henry dice di andare domani alla mostra degli Acquerelli, e io dovrei passare a prenderlo a Henrietta St -; se lo farò, coglierò l'occasione per procurarmi l'abito della Mamma -; così, dalle 3 del pomeriggio potrà considerarsi la proprietaria di 7 iarde di Ermisino Nero così come spero che Martha si trovi a esserlo per un sedicesimo di 20000 sterline. (7) - Sono molto contenta che il Salotto sulla facciata sia tutto per me e non direi "Grazie" a nessuna compagnia salvo Te. La sua tranquillità mi fa sentire bene. - Henry e io ci siamo meravigliati che la strada di Guilford non sia preferita più spesso a quella di Bagshot, non è più lunga, è molto più bella, e non ha più saliscendi. - Se fossi in Charles, sceglierei quella; e pensando a lui ci siamo informati a Esher sulle distanze. - Da Guilford a Esher 14 miglia, da Esher a Hyde Park corner 15 - esattamente la stessa che c'è da Bagshot a H. P. corner, cambiando a Bedfont, 49 miglia in tutto, tutte e due. -

Sono riuscita a fare le mie due visite anche se le condizioni del tempo mi hanno messo fretta, e mi hanno permesso di stare solo pochi minuti con C. C. - Ha un bellissimo aspetto e ha i capelli acconciati con un'eleganza che darebbe lustro a qualsiasi Istituto scolastico. I suoi modi sono spontanei e piacevoli come sempre. - Oggi aveva avuto notizie dalla Madre. - Mrs Craven passerà altri quindici giorni a Chilton. - Non ho visto nessuno oltre a Charlotte, cosa che mi ha fatto molto piacere. - Mi hanno portata al piano di sopra in un Salotto, dove poi lei mi ha raggiunta, e l'aspetto della stanza, del tutto estraneo a un ambiente scolastico, mi ha rallegrato moltissimo. Era colma di tutto ciò che è moderna Eleganza - e se non fosse stato per dei Cupido nudi sulla Mensola del camino, che devono essere uno studio interessante per le Ragazze, non si sarebbe sentita affatto puzza di Istruzione.

Mrs Perigord porge i suoi Omaggi a tutte le Signore. - Con tanto affetto, tua J. A. -



(1) JA qui usa una versione adattata del proverbio "Give the devil his due", ovvero "Dai al diavolo ciò che gli spetta", che in italiano potrebbe essere sostituito da "dai a Cesare quel che è di Cesare".

(2) Uno stretto crinale sulla strada tra Farnham e Guildford, nel Surrey, da dove si gode un panorama molto esteso che abbraccia sei contee.

(3) Claremont Park, in effetti, aveva all'epoca già cambiato tre proprietari: costruito nel 1768 per Lord Clive, passo nel 1774 al Visconte Galway e nel 1807 a Charles Rose Ellis; quest'ultimo lo vendette nel 1816 alla Famiglia Reale, per essere assegnato alla Principessa Charlotte, unica figlia del futuro Giorgio IV, che lì morì di parto a ventun anni l'anno successivo.

(4) Una bella passeggiata: da Esher a Kingston ci sono circa otto chilometri di strada.

(5) La bambinaia di Cassandra-Esten Austen, citata poco prima, e una delle domestiche di Chawton, con lo stesso nome.

(6) Henry era rimasto vedovo (Eliza de Feuillide era morta il 25 aprile) ed era in procinto di trasferirsi da Sloane Street, nella zona di Chelsea, a Henrietta Street, Covent Garden, dove c'era la sede dalla sua banca.

(7) Evidentemente Martha Lloyd aveva comprato un biglietto della lotteria nazionale, il cui primo premio era appunto di ventimila sterline; i biglietti si vendevano interi o frazionati: metà, un quarto, un ottavo o un sedicesimo.

85
(Monday 24 May 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Sloane St Monday May 24.

My dearest Cassandra

I am very much obliged to you for writing to me. You must have hated it after a worrying morning. - Your Letter came just in time to save my going to Remnants, & fit me for Christian's, where I bought Fanny's dimity. I went the day before (Friday) to Laytons as I proposed, & got my Mother's gown 7 yds at 6/6. I then walked into No. 10, which is all dirt & confusion, but in a very promising way, & after being present at the opening of a new account to my great amusement, Henry & I went to the Exhibition in Spring Gardens. It is not thought a good collection, but I was very well pleased - particularly (pray tell Fanny) with a small portrait of Mrs Bingley, excessively like her. I went in hopes of seeing one of her Sister, but there was no Mrs Darcy; - perhaps however, I may find her in the Great Exhibition which we shall go to, if we have time; - I have no chance of her in the collection of Sir Joshua Reynolds's Paintings which is now shewing in Pall Mall, & which we are also to visit. - Mrs Bingley's is exactly herself, size, shaped face, features & sweetness; there never was a greater likeness. She is dressed in a white gown, with green ornaments, which convinces me of what I had always supposed, that green was a favourite colour with her. I dare say Mrs D. will be in Yellow. - Friday was our worst day as to weather, we were out in a very long & very heavy storm of hail, & there had been others before, but I heard no Thunder. - Saturday was a good deal better, dry & cold. - I gave 2/6 for the Dimity; I do not boast of any Bargains, but think both the Sarsenet & Dimity good of their sort. -

I have bought your Locket, but was obliged to give 18s for it - which must be rather more than you intended; it is neat & plain, set in gold. [Four or five words cut out] - We were to have gone to the Somerset house Exhibition on Saturday, but when I reached Henrietta Street Mr Hampson was wanted there, & Mr Tilson & I were obliged to drive about Town after him, & by the time we had done, it was too late for anything but Home. - We never found him after all. - I have been interrupted by Mrs Tilson. - Poor Woman! She is in danger of not being able to attend Lady Drummond Smiths Party tonight. Miss Burdett was to have taken her, & now Miss Burdett has a cough & will not go. - My cousin Caroline is her sole dependance. - The events of Yesterday were, our going to Belgrave Chapel in the morng, our being prevented by the rain from going to eveng Service at St James, Mr Hampson's calling, Messrs Barlow & Phillips dining here, & Mr & Mrs Tilson's coming in the eveng a l'ordinaire. - She drank tea with us both Thursday & Saturday, he dined out each day, & on friday we were with them, & they wish us to go to them tomorrow eveng to meet Miss Burdett; but I do not know how it will end. Henry talks of a drive to Hampstead, which may interfere with it. - I should like to see Miss Burdett very well, but that I am rather frightened by hearing that she wishes to be introduced to me. If I am a wild Beast, I cannot help it. It is not my own fault. - There is no change in our plan of leaving London, but we shall not be with you before Tuesday. Henry thinks Monday would appear too early a day. There is no danger of our being induced to stay longer.

I have not quite determined how I shall manage about my Cloathes, perhaps there may be only my Trunk to send by the Coach, or there may be a Bandbox with it. - I have taken your gentle hint & written to Mrs Hill. - The Hoblyns want us to dine with them, but we have refused. When Henry returns he will be dining out a great deal I dare say; as he will then be alone, it will be more desirable; - he will be more welcome at every Table, & every Invitation more welcome to him. He will not want either of us again till he is settled in Henrietta St. This is my present persuasion. - And he will not be settled there, really settled, till late in the Autumn - "he will not be come to bide," till after September. - There is a Gentleman in treaty for this house. Gentleman himself is in the Country, but Gentleman's friend came to see it the other day & seemed pleased on the whole. - Gentleman would rather prefer an increased rent to parting with five hundred Gs at once; & if that is the only difficulty, it will not be minded: Henry is indifferent as to the which. - Get us the best weather you can for wednesday, Thursday, & Friday. We are to go to Windsor in our way to Henley, which will be a great delight. We shall be leaving Sloane St about 12 -, two or three hours after Charles's party have begun their Journey. - You will miss them, but the comfort of getting back into your own room will be great! - & then, the Tea & Sugar! -

I fear Miss Clewes is not better, or you wd have mentioned it. - I shall not write again unless I have any unexpected communication or opportunity to tempt me. - I enclose Mr Heringtons Bill & receipt.

I am very much obliged to Fanny for her Letter; - it made me laugh heartily; but I cannot pretend to answer it. Even had I more time, I should not feel at all sure of the sort of Letter that Miss D. would write. I hope Miss Benn is got quite well again & will have a comfortable Dinner with you today. - Monday eveng - We have been both to the Exhibition & Sir J. Reynolds', - and I am disappointed, for there was nothing like Mrs D. at either. - I can only imagine that Mr D. prizes any Picture of her too much to like it should be exposed to the public eye. - I can imagine he wd have that sort of feeling - that mixture of Love, Pride & Delicacy. - Setting aside this disappointment, I had great amusement among the Pictures; & the Driving about, the Carriage being open, was very pleasant. - I liked my solitary elegance very much, & was ready to laugh all the time, at my being where I was. - I could not but feel that I had naturally small right to be parading about London in a Barouche. - Henry desires Edward may know that he has just bought 3 dozen of Claret for him (Cheap) & ordered it to be sent down to Chawton. - I should not wonder if we got no farther than Reading on Thursday eveng - & so, reach Steventon only to a reasonable Dinner hour the next day; - but whatever I may write or you may imagine we know it will be something different. - I shall be quiet tomorrow morng; all my business is done, & I shall only call again upon Mrs Hoblyn &c. - Love to your much reduced Party. - Yrs affecly,

J. Austen

Miss Austen
Chawton
By favour of
Messrs Gray & Vincent

85
(lunedì 24 maggio 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Sloane St lunedì 24 maggio.

Mia carissima Cassandra

Ti ringrazio molto per avermi scritto. Non dev'essere stato gradevole dopo una mattinata piena di problemi. - La tua Lettera è arrivata giusto in tempo per evitarmi di andare da Remnant, e mi ha condotta da Christian, dove ho comprato il cotone damascato per Fanny. Il giorno prima (venerdì) sono andata da Layton (1) come mi ero proposta, e ho preso le 7 iarde per il vestito per la Mamma a 6 scellini e 6 pence. Poi ho fatto una passeggiata al n. 10, (2) che è tutto sporcizia e confusione, ma in una maniera molto promettente, e dopo aver presenziato con mio gran divertimento all'apertura di un nuovo conto, Henry e io siamo andati alla Mostra a Spring Gardens. (3) Non è considerata un gran che come raccolta, ma a me è piaciuta moltissimo - in particolare (ti prego di dirlo a Fanny) un piccolo ritratto di Mrs Bingley, estremamente somigliante. (4) C'ero andata nella speranza di vederne uno della Sorella, ma non c'era nessuna Mrs Darcy; (5) - tuttavia, forse potrò trovarla alla Grande Mostra (6) dove andremo, se avremo tempo; - non ho nessuna possibilità di trovarla nella collezione di Dipinti di Sir Joshua Reynolds che è in mostra a Pall Mall, (7) che pure andremo a visitare. Mrs Bingley è proprio lei, taglia, viso, aspetto e dolcezza; non c'è mai stata una somiglianza più grande. È vestita di bianco, con ornamenti verdi, che mi hanno convinta di ciò che avevo sempre immaginato, ovvero che il verde era il suo colore preferito. Credo che Mrs D. sarà in Giallo. - Venerdì è stata la giornata peggiore quanto al tempo, eravamo fuori casa con una grandinata molto lunga e violenta, e ce n'erano state altre prima, ma non ho sentito Tuoni. - Sabato il tempo è stato molto meglio, secco e freddo. - Il Cotone l'ho pagato 2 scellini e 6 pence; non mi vanto di aver fatto un Affare, ma credo che sia l'Ermisino (8) che il Cotone siano di buona qualità. -

Ho comprato il tuo Medaglione, ma sono stata costretta a pagarlo 18 scellini - che dev'essere un po' di più di quanto intendevi spendere; è semplice ed elegante, montato in oro. [Quattro o cinque parole tagliate via] - Sabato dovevamo andare alla Mostra a Somerset house, ma quando sono arrivata a Henrietta Street Mr Hampson non c'era, e Mr Tilson e io siamo stati costretti a girare tutta Londra per cercarlo, e col tempo che ci abbiamo messo, si era fatto troppo tardi per fare altro che tornare a Casa. - E alla fine non l'abbiamo nemmeno trovato. - Sono stata interrotta da Mrs Tilson. Povera Donna! Corre il rischio di non poter andare stasera al Ricevimento di Lady Drummond Smith. Doveva portarcela Miss Burdett, e ora Miss Burdett ha la tosse e non ci andrà. - Mia cugina Caroline (9) è la sua sola risorsa. - Gli avvenimenti di ieri sono stati: in mattinata andare alla Belgrave Chapel, non poter andare alla Funzione pomeridiana a St James per la pioggia, una visita di Mr Hampson, i signori Barlow e Philips a cena qui, e Mr e Mrs Tilson in visita serale a l'ordinaire. - Lei ha preso il tè con noi sia giovedì che sabato, lui ha pranzato fuori tutti i giorni, e venerdì siamo stati da loro, e ci hanno invitato domani sera per incontrare Miss Burdett; non so come andrà a finire. Henry parla di andare a Hampstead, (10) il che potrebbe interferire con questi progetti. - Mi piacerebbe molto conoscere Miss Burdett, ma mi sono piuttosto spaventata venendo a sapere che lei desidera essere presentata a me. (11) Se sono un Orso, non posso farci nulla. Non è colpa mia. - Non c'è nessun cambiamento nei nostri progetti di partenza da Londra, ma non saremo da voi prima di martedì. Henry pensa che lunedì sarebbe troppo presto. Non c'è nessun pericolo che ci lasciamo convincere a restare più a lungo.

Non mi sono del tutto decisa su come gestire i miei Vestiti, forse solo un Baule da spedire con la Diligenza, o forse anche una Cappelliera. - Ho colto il tuo cortese suggerimento e ho scritto a Mrs Hill. - Gli Hoblyn ci volevano a pranzo, ma abbiamo rifiutato. Al suo ritorno immagino che Henry pranzerà spesso fuori; visto che sarà da solo, la cosa sarà più piacevole; - sarà più gradito da tutti a Tavola, e per lui saranno più graditi gli Inviti. Non vuole nessuna di noi due finché non si sarà sistemato a Henrietta Street. Questo almeno è ciò di cui sono convinta in questo momento. - E non sarà sistemato, sistemato davvero, fino ad autunno inoltrato - "non sarà pronto ad aspettare" (12) fino a dopo settembre. - C'è un Signore in trattative per questa casa. - Il Signore è in Campagna, ma un amico del Signore è venuto a vederla l'altro giorno e nel complesso è sembrato soddisfatto. - Il Signore preferirebbe un affitto più alto al doversi privare di cinquecento Ghinee tutte in una volta; è se questa è l'unica difficoltà, non ci sarà da preoccuparsi: per Henry non fa differenza. - Mandaci il tempo migliore che puoi per mercoledì, giovedì e venerdì. Passeremo a Windsor sulla strada per Henley, e sarà bellissimo. Lasceremo Sloane Street a mezzogiorno circa -, due o tre ore dopo che Charles e i suoi avranno iniziato il loro Viaggio. (13) Ti mancheranno, ma il piacere di poter tornare nella tua stanza sarà grande! - e poi, il Tè e lo Zucchero! -

Temo che Miss Clewes non sia migliorata, altrimenti ne avresti parlato. - Non scriverò più a meno che non abbia qualche notizia o circostanza inaspettata a tentarmi. - Accludo il Conto e la ricevuta di Mr Herington.

Sono molto grata a Fanny per la sua Lettera; - mi ha fatto ridere di cuore; ma non posso aspirare a rispondere. Anche se ne avessi il tempo, non mi sentirei del tutto sicura del genere di Lettera che scriverebbe Miss D. (14) Spero che Miss Benn si sia completamente ripresa e che oggi possa godersi un bel Pranzo con voi. - Lunedì sera - Siamo stati sia alla Mostra che da Sir J. Reynolds, - e sono rimasta delusa, perché in tutte e due non c'era nulla che somigliasse a Mrs D. - Posso solo immaginare che Mr D. valuti troppo qualsiasi Ritratto di lei perché gli faccia piacere vederlo esposto in pubblico. - Posso immaginare che lui abbia questo genere di sentimenti - questo miscuglio di Amore, Orgoglio e Delicatezza. Messa da parte questa delusione, mi sono molto divertita tra i Dipinti, e andare in giro con la Carrozza aperta, è stato molto piacevole. - Ero molto soddisfatta della mia solitaria eleganza, e sono stata per tutto il tempo sul punto di scoppiare a ridere, a vedermi dov'ero. - Non potevo non rendermi conto di quanto poco diritto avessi a pavoneggiarmi in giro per Londra in un lussuoso calesse. - Henry desidera far sapere a Edward che gli ha appena preso 3 dozzine di Chiaretto (a buon mercato) e ha ordinato che siano spedite a Chawton. - Non mi meraviglierei se giovedì sera non andassimo oltre Reading - e così, arriveremmo a Steventon solo il giorno dopo a un'ora ragionevole per il Pranzo; - ma qualunque cosa io possa scrivere o tu immaginare sappiamo che succederà qualcosa di diverso. - Domattina me ne starò tranquilla; tutte le mie faccende sono sistemate, e devo solo fare di nuovo visita a Mrs Hoblyn ecc. - Saluti affettuosi alla tua Compagnia ridotta. - Con affetto, tua

J. Austen



(1) JA cita tre negozi di Londra: T. Remnant, guanti, al n. 10 dello Strand; Christian & Son, biancheria per la casa, al n. 11 di Wigmore Street e Layton & Shears, tessuti, al n. 11 di Henrietta Street.

(2) Il n. 10 di Henrietta Street, la sede della banca di Henry Austen, dove quest'ultimo stava per trasferire anche la sua abitazione privata.

(3) La mostra di acquerelli citata nella lettera precedente.

(4) Jane Bennet, che in Pride and Prejudice sposa Mr Bingley. Il candidato più probabile è il n. 27 del catalogo della mostra, un ritratto di Jean François-Marie Huet-Villiers (1772-1813): Portrait of a Lady, conosciuto anche come Portrait of Mrs Q. (vedi immagine sotto).

(5) Elizabeth Bennet, sorella di Jane, che sposa Mr Darcy; più avanti nella lettera i due sono citati come Mr e Mrs D.

(6) Una mostra organizzata dalla British Academy a Somerset House, inaugurata il 3 maggio.

(7) Erano centotrenta opere di Joshua Reynolds (1723-1792), uno dei più famosi pittori inglesi, prese in prestito ed esposte a cura della British Institution.

(8) Quello che JA aveva comprato per la madre da Layton (vedi anche la lettera precedente).

(9) Qui JA scrive "mia cugina Caroline" perché sta citando le parole e la pronuncia di Mrs Tilson (vedi la nota 3 alla lettera 6).

(10) Eliza de Feuillide, moglie di Henry, era morta da meno di un mese, il 25 aprile, ed era sepolta nel cimitero di St John-at-Hampstead insieme al figlio di primo letto, Hastings Capot de Feuillide, morto nel 1801, e alla madre Philadelphia [Austen] Hancock, sorella del rev. Austen.

(11) Evidentemente la paternità dei due romanzi di JA pubblicati fino a quel momento (Sense and Sensibility,1811 «By a Lady» e Pride and Prejudice, 1813 «By the Author of "Sense and Sensibility"») stava man mano diventando di dominio pubblico. Nonostante questo, anche i due romanzi successivi (Mansfield Park, 1814 «By the Author of "Pride and Prejudice"» e Emma, 1816 - ma in realtà dic. 1815 - «By the Author of "Pride and Prejudice"») furono pubblicati anonimi, e anche nei due romanzi postumi pubblicati insieme (Northanger Abbey and Persuasion, 1818 - ma in realtà fine dic. 1817 - «By the Author of "Pride and Prejudice," "Mansfield Park," &c.») non appariva direttamente il nome dell'autrice, che era però svelato in una breve biografia scritta da Henry che precedeva il testo.

(12) Citazione di una frase che, in famiglia, era evidentemente legata all'infanzia di un altro fratello, Frank, come si vede nella lettera in versi a quest'ultimo del 26 luglio 1809 (L69, ultimo verso della prima strofa, qui ho tradotto in modo leggermente diverso).

(13) Charles partì con la moglie e la figlia più piccola, Frances-Palmer, e lasciò a Chawton le due figlie maggiori: Cassandra-Esten e Harriet-Jane.

(14) Fanny, che in quel periodo era nella Great House di Chawton con la famiglia, aveva scritto alla zia come se quest'ultima fosse Miss Darcy, ovvero Georgiana, la sorella di Mr Darcy in Pride and Prejudice. Nella sua agenda, al 21 maggio 1813, si legge: "Wrote to Chas. & At. J.A. as Miss Darcy." ("Scritto a Chas. e a Zia J.A. come se fosse Miss Darcy.")

86
(Saturday 3 - Tuesday 6 July 1813)
Francis Austen, Baltic


Chawton July 3d 1813

My dearest Frank

Behold me going to write you as handsome a Letter as I can. Wish me good luck. - We have had the pleasure of hearing of you lately through Mary, who sent us some of the particulars of Yours of June 18th (I think) written off Rugen, & we enter into the delight of your having so good a Pilot. - Why are you like Queen Elizth? - Because you know how to chuse wise Ministers. - Does not this prove You as great a Captain as she was a Queen? - This may serve as a riddle for you to put forth among your Officers, by way of increasing your proper consequence. - It must be real enjoyment to you, since you are obliged to leave England, to be where you are, seeing something of a new Country, & one that has been so distinguished as Sweden. - You must have great pleasure in it. - I hope you may have gone to Carlscroon. - Your Profession has its' douceurs to recompense for some of its' Privations; - to an enquiring & observing Mind like yours, such douceurs must be considerable. - Gustavus-Vasa, & Charles 12th, & Christina, & Linneus - do their Ghosts rise up before You? - I have a great respect for former Sweden. So zealous as it was for Protestantism! - And I have always fancied it more like England than many Countries; - & according to the Map, many of the names have a strong resemblance to the English. July begins unpleasantly with us, cold & showery, but it is often a baddish month. We had some fine dry weather preceding it, which was very acceptable to the Holders of Hay & the Masters of Meadows - In general it must have been a good Haymaking Season. Edward has got in all his, in excellent order; I speak only of Chawton; but here he has had better luck than Mr Middleton ever had in the 5 years that he was Tenant. Good encouragement for him to come again; & I really hope he will do so another Year. - The pleasure to us of having them here is so great, that if we were not the best Creatures in the World we should not deserve it. - We go on in the most comfortable way, very frequently dining together, & always meeting in some part of every day. - Edward is very well & enjoys himself as thoroughly as any Hampshire born Austen can desire. Chawton is not thrown away upon him. - He talks of making a new Garden; the present is a bad one & ill situated, near Mr Papillon's; - he means to have the new, at the top of the Lawn behind his own house. - We like to have him proving & strengthening his attachment to the place by making it better. - He will soon have all his Children about him, Edward, George & Charles are collected already, and another week brings Henry & William. - It is the custom at Winchester for Georges to come away a fortnight before the Holidays, when they are not to return any more; for fear they should overstudy themselves just at last, I suppose. - Really it is a peice of dishonourable accomodation to the Master. - We are in hopes of another visit from our own true, lawful Henry very soon, he is to be our Guest this time. - He is quite well I am happy to say, & does not leave it to my pen I am sure to communicate to you the joyful news of his being Deputy Receiver no longer. - It is a promotion which he thoroughly enjoys; - as well he may; - the work of his own mind. - He sends you all his own plans of course. - The scheme for Scotland we think an excellent one both for himself & his nephew. - Upon the whole his Spirits are very much recovered. - If I may so express myself, his Mind is not a Mind for affliction. He is too Busy, too active, too sanguine. - Sincerely as he was attached to poor Eliza moreover, & excellently as he behaved to her, he was always so used to be away from her at times, that her Loss is not felt as that of many a beloved Wife might be, especially when all the circumstances of her long & dreadful Illness are taken into the account. - He very long knew that she must die, & it was indeed a release at last. - Our mourning for her is not over, or we should now be putting it on again for Mr Tho Leigh - the respectable, worthy, clever, agreable Mr Tho. Leigh, who has just closed a good life at the age of 79, & must have died the possessor of one of the finest Estates in England & of more worthless Nephews and Neices than any other private Man in the united Kingdoms. - We are very anxious to know who will have the Living of Adlestrop, & where his excellent Sister will find a home for the remainder of her days. As yet she bears his Loss with fortitude, but she has always seemed so wrapt up in him, that I fear she must feel it very dreadfully when the fever of Business is over. - There is another female sufferer on the occasion to be pitied. Poor Mrs L. P. - who would now have been Mistress of Stonleigh had there been none of that vile compromise, which in good truth has never been allowed to be of much use to them. - It will be a hard trial. - Charles's little girls were with us about a month, & had so endeared themselves that we were quite sorry to have them go. We have the pleasure however of hearing that they are thought very much improved at home - Harriet in health, Cassy in manners. - The latter ought to be a very nice Child - Nature has done enough for her - but Method has been wanting; - we thought her very much improved ourselves, but to have Papa & Mama think her so too, was very essential to our contentment. - She will really be a very pleasing Child, if they will only exert themselves a little. - Harriet is a truely sweet-tempered little Darling. - They are now all at Southend together. - Why do I mention that? - As if Charles did not write himself. - I hate to be spending my time so needlessly, encroaching too upon the rights of others. - I wonder whether you happened to see Mr Blackall's marriage in the Papers last Janry. We did. He was married at Clifton to a Miss Lewis, whose Father had been late of Antigua. I should very much like to know what sort of a Woman she is. He was a peice of Perfection, noisy Perfection himself which I always recollect with regard. - We had noticed a few months before his succeeding to a College Living, the very Living which we remembered his talking of & wishing for; an exceeding good one, Great Cadbury in Somersetshire. - I would wish Miss Lewis to be of a silent turn & rather ignorant, but naturally intelligent & wishing to learn; - fond of cold veal pies, green tea in the afternoon, & a green window blind at night.

July 6. -

Now my dearest Frank I will finish my Letter. I have kept it open on the chance of what a Tuesday's post might furnish in addition, & it furnishes the likelihood of our keeping our neighbours at the Gt House some weeks longer than we had expected. - Mr Scudamore, to whom my Brother referred, is very decided as to Gm not being fit to be inhabited at present; - he talks even of two months more being necessary to sweeten it, but if we have warm weather I dare-say less will do. - My Brother will probably go down & sniff at it himself & receive his Rents. - The Rent-day has been postponed already. - We shall be gainers by their stay, but the young people in general are disappointed, & therefore we cd wish it otherwise. -

Our Cousins Colonel Thos Austen & Margaretta are going Aid-de-camps to Ireland & Lord Whitworth goes in their Train as Lord Lieutenant; - good appointments for each. - God bless you. - I hope you continue beautiful & brush your hair, but not all off. - We join in an infinity of Love. - Yrs very affecly

Jane Austen

You will be glad to hear that every Copy of S.&S. is sold & that it has brought me £140 - besides the Copyright, if that shd ever be of any value. - I have now therefore written myself into £250. - which only makes me long for more. - I have something in hand - which I hope on the credit of P. & P. will sell well, tho' not half so entertaining. And by the bye - shall you object to my mentioning the Elephant in it, & two or three other of your old Ships? - I have done it, but it shall not stay, to make you angry. - They are only just mentioned.

Captn Austen
HMS Elephant
Baltic

86
(sabato 3 - martedì 6 luglio 1813)
Francis Austen, Mar Baltico


Chawton 3 luglio 1813

Mio carissimo Frank

Eccomi a scriverti la Lettera più bella che posso. Augurami buona fortuna. Abbiamo avuto il piacere di avere tue notizie attraverso Mary, che ci ha mandato alcuni particolari della Tua del 18 giugno (credo) scritta al largo di Rugen, e partecipiamo alla tua gioia per avere un Pilota così bravo. - Perché sei come la Regina Elisabetta? - Perché sai come scegliere Ministri saggi. - Non prova questo che Tu sei un grande Capitano come lei era una grande Regina? - Ti può servire come indovinello da diffondere tra i tuoi Ufficiali, tanto per accrescere la tua giusta importanza. - Dev'essere una vera gioia per te, dato che sei stato costretto a lasciare l'Inghilterra, essere là dove sei, poter vedere qualcosa di un Paese nuovo, e un Paese famoso come la Svezia. Deve farti molto piacere. - Spero che tu sia potuto andare a Carlscroon - La tua Professione ha dolcezze che vanno a compensare alcune delle sue Privazioni; - per una Mente indagatrice e osservatrice come la tua, queste dolcezze devono essere considerevoli. - Gustavo Vasa, e Carlo XII, e Cristina, e Linneo - i loro Fantasmi si ergono dinnanzi a Te? - Ho un grande rispetto per la Svezia di una volta. Era così zelante per il Protestantesimo! - E l'ho sempre immaginata come più simile all'Inghilterra di molti altri Paesi; - e secondo la Carta geografica, molti dei nomi hanno una forte rassomiglianza con quelli inglesi. Luglio comincia male da noi, freddo e piovoso, ma è spesso un brutto mese. È stato preceduto da un po' di tempo bello e secco, che è stato molto gradito dai Proprietari dei campi di fieno e dai Padroni dei pascoli - In generale dev'essere stata una bella stagione per la raccolta del fieno. Edward ha raccolto tutto il suo, in buonissimo stato; parlo solo di Chawton; ma qui ha avuto miglior fortuna di quanta ne abbia mai avuta Mr Middleton nei 5 anni in cui è stato Affittuario. Un bell'incoraggiamento a tornare; e spero davvero che un altro Anno lo farà. - Il piacere di averli qui è così grande, che se non fossimo le migliori Creature al Mondo non ce lo meriteremmo. - Andiamo perfettamente d'accordo, pranziamo insieme molto spesso, e ci vediamo sempre per qualche ora tutti i giorni. Edward sta benissimo, ed è felice quanto ogni Austen nato nello Hampshire possa desiderare. Non si è dimenticato di Chawton. - Parla di creare un Giardino nuovo; quello attuale è brutto e in una posizione infelice, vicino a quello di Mr Papillon; - ha intenzione di averne uno nuovo, in cima al Prato dietro la casa. Ci fa piacere che dimostri e rafforzi il suo attaccamento a questo posto rendendolo migliore. - Avrà presto tutti i Figli con sé, Edward, George e Charles sono già riuniti qui, e la prossima settimana arriveranno Henry e William. - A Winchester è usanza per quelli come George, che non devono tornarvi, venir via due settimane prima delle Vacanze; per paura che studino troppo proprio alla fine, suppongo. - In realtà è una vergognosa comodità per gli Insegnanti. - Speriamo molto presto in un'altra visita da parte del nostro vero, legittimo Henry, che stavolta sarà Ospite da noi. - Sono felice di poter dire che sta benissimo, e sono certa che non ha lasciato alla mia penna la gioia di comunicarti che non è più Vice Tesoriere. (1) - È una promozione che l'ha davvero reso felice; - come è giusto che sia; - la deve solo a se stesso. - Naturalmente ti avrà informato di tutti i suoi progetti. - Pensiamo che il suo piano per la Scozia sia una cosa eccellente sia per lui che per il nipote. - Nel complesso si è ripreso molto bene. (2) Se posso esprimermi così, il suo non è un Animo fatto per il dolore. È troppo Occupato, troppo attivo, troppo ottimista. - Per quanto fosse sinceramente attaccato alla povera Eliza, e nonostante si sia comportato in modo eccellente con lei, era da sempre abituato a starle lontano di tanto in tanto, e così la sua Perdita non è sentita come può accadere per altre Mogli ugualmente amate, in particolare se si tiene conto di tutte le circostanze della sua lunga e terribile malattia. - Lui sapeva da molto tempo che doveva morire, e alla fine in realtà è stata una liberazione. - Il nostro lutto per lei non è finito, altrimenti dovremmo metterlo di nuovo per Mr Thomas Leigh - il rispettabile, stimato, intelligente, amabile Mr Tho. Leigh, che è appena giunto alla fine di una vita irreprensibile all'età di 79 anni, ed è morto lasciando una delle più belle Proprietà dell'Inghilterra insieme ai più indegni Nipoti, maschi e femmine, di qualsiasi altro Uomo del Regno unito. - Siamo molto ansiosi di sapere a chi andrà il Beneficio di Adlestrop, e dove si stabilirà la sua eccellente Sorella per il resto dei suoi giorni. Finora sta sopportando la sua Perdita con molta forza d'animo, ma è sempre sembrata così legata a lui, che temo ne sentirà terribilmente la mancanza una volta conclusi gli Impegni febbrili dei primi giorni. - In questa occasione c'è un'altra donna che soffre da compatire. La povera Mrs L. P. - che sarebbe stata la Padrona di Stoneleigh se non ci fosse stato quel vile compromesso, che in buona sostanza per loro non è mai stato di molta utilità. (3) - Sarà una dura prova. - Le bambine di Charles sono state con noi per circa un mese, e si erano così affezionate che ci è veramente dispiaciuto vederle andar via. (4) Abbiamo tuttavia avuto il piacere di sapere che a casa le hanno trovate molto migliorate. - Harriet per la salute e Cassy per il modo di fare. - Quest'ultima potrebbe essere una Bambina adorabile - La natura le ha concesso abbastanza - ma è il Metodo che è mancato; - noi stessi ritenevamo che fosse molto migliorata, ma sapere che il Papà e la Mamma la pensano allo stesso modo, è stato essenziale per renderci soddisfatte. - Sarebbe davvero una Bambina molto simpatica, se solo si impegnassero un po'. - Harriet è un piccolo Tesoro, dolce e affettuosa. - Ora sono tutti a Southend. - Perché parlo di queste cose? Come se Charles non ti scrivesse lui stesso. - Detesto sprecare il mio tempo così inutilmente, usurpando peraltro i diritti degli altri. - Mi chiedo se hai avuto occasione di leggere sui Giornali del matrimonio di Mr Blackall (5) nel gennaio scorso. - Noi sì. Si è sposato a Clifton con una certa Miss Lewis, il cui padre era stato ultimamente a Antigua. (6) Mi piacerebbe molto sapere che genere di Donna sia. Lui era un esempio di Perfezione, la personificazione di una chiassosa Perfezione che ricordo sempre con stima. - Qualche mese prima avevamo saputo che aveva ottenuto un Beneficio del suo College, proprio quello di cui ricordavamo che parlava e a cui ambiva; un ottimo beneficio, Great Cadbury nel Somersetshire. - Mi piacerebbe che Miss Lewis fosse di indole silenziosa e piuttosto ignorante, ma con un'intelligenza innata e desiderosa di imparare; - amante dei pasticci freddi di vitello, del tè verde nel pomeriggio, e delle tende verdi alle finestre per la notte.

6 luglio. -

Ora mio carissimo Frank concluderò la Lettera. L'avevo tenuta aperta nel caso la posta di martedì mi avesse procurato qualche aggiunta, e mi ha fornito la notizia che forse avremo con noi i nostri vicini della Great House per qualche settimana in più rispetto a quanto ci aspettassimo. - Mr Scudamore, al quale nostro Fratello si era rivolto, è molto netto nell'affermare che Godmersham al momento è inadatta a essere abitata; - dice addirittura che saranno necessari altri due mesi per renderne l'aria respirabile, (7) ma se farà caldo immagino che ci vorrà di meno. - Nostro Fratello probabilmente andrà lui stesso a fiutare l'aria e a riscuotere gli Affitti. - Il giorno del pagamento è già stato posticipato. (8) - Noi ci guadagneremo se restano, ma i ragazzi in generale sono delusi, e quindi dovremmo desiderare altrimenti -

I nostri Cugini Colonnello Thomas Austen e Margaretta andranno in Irlanda a fare gli Aiutanti di campo e Lord Whitworth va al loro seguito come Lord Luogotenente; - buone nomine per entrambi. - Dio ti benedica. - Spero che continuerai a essere bello e a spazzolarti i capelli, ma non tanto da farteli cadere. (9) - Ci uniamo nel mandarti un'infinità di saluti affettuosi. - Con tanto affetto, tua

Jane Austen

Sarai lieto di sapere che sono state vendute tutte le Copie di S.&S. e che ne ho ricavato 140 sterline - al di là dei diritti d'autore, se mai varranno qualcosa. - Al momento quindi ho scritto per 250 sterline - il che serve solo a farmene desiderare di più. - Ho qualcosa tra le mani - che spero venderà bene grazie alla fama di P. & P., anche se non è divertente nemmeno la metà. E, a proposito - avresti qualcosa da obiettare se menziono l'Elephant, e due o tre delle altre tue vecchie Navi? - L'ho già fatto, ma non resteranno, se ti fa arrabbiare. - Sono solo menzionate. (10)



(1) Henry era stato nominato "Receiver-General" (Tesoriere capo) dell'Oxfordshire.

(2) La moglie di Henry, Eliza de Feuillide, era morta qualche mese prima, il 25 aprile.

(3) La questione della proprietà di Stoneleigh Abbey si era trascinata a lungo ed era stata risolta con un accordo tra le parti alla fine del 1806 (vedi la nota 4 alla lettera 49).

(4) Vedi la nota 13 alla lettera precedente.

(5) La notizia del matrimonio, celebrato il 5 gennaio, era stata pubblicata nell'Hampshire Telegraph dell'11 gennaio 1813. Per il rev. Blackall vedi la nota 2 alla lettera 11.

(6) In realtà il padre di Miss Lewis aveva vissuto in Giamaica e non a Antigua. Probabilmente, visto che Antigua è citata in Mansfield Park come sede delle piantagioni di Sir Bertram, JA ce l'aveva in mente in quel periodo.

(7) Nella residenza di Edward a Godmersham erano in corso i lavori di ridipintura delle pareti e occorreva aspettare che si estinguessero le esalazioni della vernice, che potevano provocare quella che era chiamata "painter's colic".

(8) Gli affitti venivano riscossi trimestralmente, in quattro giorni dell'anno prestabiliti: la scadenza del secondo trimestre cadeva il 24 giugno.

(9) Chapman annota: "Sir Francis anche da molto vecchio [morì a novantun'anni] aveva ancora una quantità di capelli." In realtà, guardando le due immagini sotto, si nota un'accentuata stempiatura in quella più tarda.

(10) Le tre opere citate sono Sense and Sensibility (S. & S.), Pride and Prejudice (P. & P.) e Mansfield Park, il romanzo che JA stava rivedendo in quel periodo e che sarà pubblicato nel maggio dell'anno successivo, dove in realtà sono menzionate due navi sulle quali era stato Frank: la Canopus, e la Elephant (su quest'ultima era comandante quando fu scritta la lettera), e due relative invece all'altro fratello marinaio, Charles: la Cleopatra e la Endymion.

87
(Wed. 15 - Thu. 16 September 1813) - no ms.
Cassandra Austen, Chawton


Henrietta St Wednesday - ½ past 8 -

Here I am, my dearest Cassandra, seated in the Breakfast, Dining, sitting-room, beginning with all my might. Fanny will join me as soon as she is dressed and begin her Letter. We had a very good journey - Weather and roads excellent - the three first stages for 1s.-6d- & our only misadventure the being delayed about a qr of an hour at Kingston for Horses, & being obliged to put up with a pr belonging to a Hackney Coach & their Coachman, which left no room on the Barouche Box for Lizzy, who was to have gone her last stage there as she did the first; - consequently we were all 4 within, which was a little crowd; - We arrived at a qr past 4 - & were kindly welcomed by the Coachman, & then by his Master, & then by Wm, & then by Mrs Perigord, who all met us before we reached the foot of the Stairs. Mde Bigeon was below dressing us a most comfortable dinner of Soup, Fish, Bouillee, Partridges, & an apple Tart, which we sat down to soon after 5, after cleaning & dressing ourselves & feeling that we were most commodiously disposed of. - The little adjoining Dressing-room to our apartment makes Fanny & myself very well off indeed, & as we have poor Eliza's bed our space is ample every way. - Sace arrived safely about ½ past 6. At 7 we set off in a Coach for the Lyceum - were at home again in about 4 hours & ½ - had Soup & wine & water, & then went to our Holes. Edward finds his quarters very snug & quiet. - I must get a softer pen. - This is harder. I am in agonies. - I have not yet seen Mr Crabbe. - Martha's Letter is gone to the Post. -

I am going to write nothing but short Sentences. There shall be two full stops in every line. Layton & Shear's is Bedford House. We mean to get there before breakfast if it's possible. For we feel more & more how much we have to do. And how little time. This house looks very nice. It seems like Sloane St moved here. I believe Henry is just rid of Sloane St - Fanny does not come, but I have Edward seated by me beginning a Letter, which looks natural.

Henry has been suffering from the pain in the face which he has been subject to before. He caught cold at Matlock, & since his return has been paying a little for past pleasure. - It is nearly removed now - but he looks thin in the face - either from the pain, or the fatigues of his Tour, which must have been great.

Lady Robert is delighted with P. & P. - and really was so as I understand before she knew who wrote it - for, of course, she knows now. - He told her with as much satisfaction as if it were my wish. He did not tell me this, but he told Fanny. And Mr Hastings - I am quite delighted with what such a Man writes about it. - Henry sent him the Books after his return from Daylesford - but you will hear the Letter too.

Let me be rational & return to my two full stops.

I talked to Henry at the Play last night. We were in a private Box - Mr Spencer's - Which made it much more pleasant. The Box is directly on the Stage. One is infinitely less fatigued than in the common way. - But Henry's plans are not what one could wish. He does not mean to be at Chawton till ye 29. - He must be in town again by Octr 5. - His plan is to get a couple of days of Pheasant Shooting and then return directly; his wish was to bring you back with him. I have told him your scruples. - He wishes you to suit yourself as to time. And if you cannot come till later, will send for you at any time, as far as Bagshot. - He presumed you wd not find difficulty in getting so far. I cd not say you would. He proposed your going with him into Oxfordshire. It was his own thought at first. I could not but catch at it for you.

We have talked of it again this morning (for now we have breakfasted), and I am convinced that if you can make it suit in other respects you need not scruple on his account. If you cannot come back with him on ye 3rd or 4th, therefore, I do hope you will contrive to go to Adlestrop. - By not beginning your absence till about the middle of this month I think you may manage it very well. But you will think all this over. One cd wish he had intended to come to you earlier, but it cannot be helped.

I said nothing to him of Mrs H. & Miss B- that he might not suppose Difficulties. Shall not you put them into our own Room? This seems to me the best plan - & the Maid will be most conveniently near.

Oh, dear me, when I shall ever have done? We did go to Layton & Shear's before Breakfast. Very pretty English poplins at 4.3 - Irish Do at 6.0 - more pretty certainly - beautiful.

Fanny & the two little girls are gone to take Places for to-night at Covent Garden; Clandestine Marriage & Midas. The latter will be a fine show for L. & M. - they revelled last night in Don Juan, whom we left in Hell at ½ past 11. - We had Scaramouch & a Ghost - and were delighted; - I speak of them; my delight was very tranquil, & the rest of us were sober-minded. Don Juan was the last of 3 musical things; - Five hours at Brighton, in three acts - of which one was over before we arrived, none the worse - & the Beehive, rather less flat & trumpery.

I have this moment received £5 from kind, beautiful Edward. Fanny has a similar Gift. I shall save what I can of it for your better leisure in this place. My Letter was from Miss Sharpe. - Nothing particular. A letter from Fanny Cage this morning.

4 o'clock. - We are just come back from doing Mrs Tickars, Miss Hare, and Mr Spence. Mr Hall is here;& while Fanny is under his hands, I will try to write a little more.

Miss Hare had some pretty caps, and is to make me one like one of them, only white satin instead of blue. It will be white satin & lace, and a little white flower perking out of the left ear, like Harriot Byron's feather. I have allowed her to go as far as £1-16. My Gown is to be trimmed everywhere with white ribbon plaited on, somehow or other. She says it will look well. I am not sanguine. They trim with white very much.

I learnt from Mrs Tickars's young Lady, to my high amusement, that the stays now are not made to force the Bosom up at all; - that was a very unbecoming, unnatural fashion. I was really glad to hear that they are not to be so much off the shoulders as they were.

Going to Mr Spence's was a sad Business & cost us many tears, unluckily we were obliged to go a 2d time before he could do more than just look: - we went 1st at ½ past 12 and afterwards at 3. Papa with us each time - &, alas! we are to go again to-morrow. Lizzy is not finished yet. There have been no Teeth taken out however, nor will be I believe, but he finds hers in a very bad state, & seems to think particularly ill of their Durableness. - They have been all cleaned, hers filed, and are to be filed again. There is a very sad hole between two of her front Teeth.

This not seeing much of Henry. I have just seen him however for 3 minutes, & have read him the Extract from Mrs F. A's Letter - & he says he will write to Mrs Fra. A. about it, & he has no doubt of being attended to as he knows they feel themselves obliged to him. - Perhaps you may see him on Saturday next. He has just started such an idea. But it will be only for a couple of days.

Thursday Morning ½ past 7. - Up & dressed and downstairs in order to finish my Letter in time for the Parcel. At 8 I have an appointment with Mde B. who wants to show me something downstairs. At 9 we are to set off for Grafton House & get that over before breakfast. Edward is so kind as to walk there with us. We are to be at Mr. Spence's again at 11 & from that time shall be driving about I suppose till 4 o'clock at least. - We are if possible to call on Mrs Tilson.

Mr Hall was very punctual yesterday, & curled me out at a great rate. I thought it looked hideous, and longed for a snug cap instead, but my companions silenced me by their admiration. I had only a bit of velvet round my head. I did not catch cold however. The weather is all in my favour. I have had no pain in my face since I left you.

We had very good places in the Box next the Stage box - front and 2d row, the three old ones behind of course. - I was particularly disappointed at seeing nothing of Mr Crabbe. I felt sure of him when I saw that the boxes were fitted up with Crimson velvet. The new Mr Terry was Ld Ogleby, & Henry thinks he may do; but there was no acting more than moderate; & I was as much amused by the remembrances connected with Midas as with any part of it. The girls were very much delighted, but still prefer Don Juan - & I must say that I have seen nobody on the stage who has been a more interesting Character than that compound of Cruelty & Lust.

It was not possible for me to get the Worsteds yesterday. I heard Edward last night pressing Henry to come to Gm & I think Henry engaged to go there after his November collection. Nothing has been done as to S&S. The Books came to hand too late for him to have time for it, before he went. Mr Hastings never hinted at Eliza in the smallest degree. - Henry knew nothing of Mr Trimmer's death. I tell you these things, that you may not have to ask them over again.

There is a new Clerk sent down to Alton, a Mr Edmund Williams, a young Man whom Henry thinks most highly of - and he turns out to be a son of the luckless Williamses of Grosvenor Place.

I long to have you hear Mr H's opinion of P&P. His admiring my Elizabeth so much is particularly welcome to me.

Instead of saving my superfluous wealth for you to spend, I am going to treat myself with spending it myself. I hope, at least, that I shall find some poplin at Layton & Shears that will tempt me to buy it. If I do, it shall be sent to Chawton, as half will be for you; for I depend upon your being so kind as to accept it, being the main point. It will be a great pleasure to me. Don't say a word. I only wish you could choose too. I shall send 20 yards.

Now for Bath. Poor F. Cage has suffered a good deal from her accident. The noise of the White Hart was terrible to her. - They will keep her quiet, I dare say. She is not so much delighted with the place as the rest of the Party; probably, as she says herself, from having been less well, but she thinks she shd like it better in the season. The Streets are very empty now, & the shops not so gay as she expected. They are at No. 1 Henrietta Street, the corner of Laura Place, & have no acquaintance at present but the Bramstons.

Lady B. drinks at the Cross Bath, her son at the Hot, and Louisa is going to Bathe. Dr Parry seems to be half starving Mr Bridges; for he is restricted to much such a Diet as James's Bread, Water and Meat, & is never to eat so much of that as he wishes; - & he is to walk a great deal, walk till he drops, I believe, Gout or no Gout. It really is to that purpose; I have not exaggerated.

Charming weather for you & us, and the Travellers, & everybody. You will take your walk this afternoon, & ... [end of letter missing]

Miss Austen
Chawton
By favour of Mr Gray

87
(mercoledì 15 - giovedì 16 settembre 1813) - no ms.
Cassandra Austen, Chawton


Henrietta St mercoledì - 8 e ½ -

Eccomi qui, mia carissima Cassandra, seduta nella sala da Colazione, da Pranzo e salotto, dove mi accingo a mettere in atto tutte le mie capacità. Fanny mi raggiungerà non appena si sarà vestita e comincerà la sua Lettera. Il viaggio è stato ottimo - Tempo e strade eccellenti - le prime tre tappe per 1 scellino e 6 pence e come unica disavventura un ritardo di circa un quarto d'ora per i Cavalli a Kingston, dove siamo stati costretti a prendere una pariglia della Carrozza a Nolo insieme al Cocchiere, il che non ha lasciato spazio a Cassetta per Lizzy, che doveva viaggiare lì per l'ultima tappa, come aveva fatto nella prima; - di conseguenza eravamo tutte e 4 all'interno, un po' strette; (1) - Siamo arrivati alle 4 e un quarto - e siamo stati accolti gentilmente dal Cocchiere, poi dal suo Padrone, poi da William, e poi da Mrs Perigord, tutti incontro a noi prima che mettessimo piede sulle Scale. Madame Bigeon era di sotto a prepararci un pranzo ristoratore a base di Zuppa, Pesce, Bollito, Pernici, e Torta di mele, a cui ci siamo seduti subito dopo le 5, dopo esserci ripuliti e cambiati, con la sensazione di esserci sistemati nel migliore dei modi. - Il piccolo Spogliatoio adiacente alla nostra stanza permette a Fanny e a me di sentirci perfettamente a nostro agio, e dato che abbiamo il letto della povera Eliza lo spazio è ampio in tutti i sensi. - Sace è arrivata sana e salva intorno alle 6 e ½. Alle 7 siamo usciti in Carrozza per andare al Lyceum (2) - siamo tornati a casa dopo circa 4 ore e ½; - Zuppa, acqua e vino, e poi via nelle nostre Tane. Edward trova la zona molto accogliente e tranquilla. - Devo procurarmi una penna più morbida. - Questa è troppo rigida. Sono angosciatissima. - Non ho ancora visto Mr Crabbe. (3) - La Lettera di Martha è stata consegnata alla Posta. -

Non scriverò altro che Frasi brevi. Ci saranno due punti fermi in ogni riga. Il negozio di Layton & Shears è a Bedford House. Abbiamo intenzione di andarci prima di colazione se possibile. Perché ci rendiamo conto sempre di più di quante cose abbiamo da fare. E di come è poco il tempo. Questa casa sembra davvero bella. È come se Sloane Street si fosse trasferita qui. Credo che Henry si sia appena sbarazzato di Sloane Street. - Fanny non arriva, ma ho Edward accanto a me che sta cominciando una Lettera, il che fa sembrare il tutto naturale.

Henry ha sofferto della stessa nevralgia al volto che aveva avuto in precedenza. Ha preso freddo a Matlock, e da quando è tornato sta scontando un po' dei piaceri passati. (4) - Ora si è quasi rimesso - ma ha il volto affilato - sia per il dolore che per lo strapazzo del Viaggio, che dev'essere stato notevole.

Lady Robert è incantata da P. & P. - E in realtà a quanto ne so lo era prima che sapesse chi l'aveva scritto - poiché, naturalmente, ora lo sa. - Gliel'ha detto lui, soddisfatto come se fosse stato un desiderio mio. A me non lo dice, ma lo ha detto a Fanny. E Mr Hastings - sono proprio incantata da quello che ne ha scritto un Uomo come lui. - Henry gli ha mandato i Volumi dopo il suo ritorno da Daylesford - ma leggerai anche la Lettera.

Fammi essere sensata e vediamo di tornare ai due punti fermi.

Ieri sera ho parlato con Henry a Teatro. Eravamo in un Palco privato - quello di Mr Spencer - Il che ha reso tutto più piacevole. Il Palco dà direttamente sul Palcoscenico. Ci si stanca infinitamente meno del solito. - Ma i progetti di Henry non sono quelli che avremmo auspicato. Non intende essere a Chawton prima del 29. - Deve tornare in città entro il 5 ottobre. - Il suo piano è di prendersi un paio di giorni per la Caccia ai Fagiani e poi tornare direttamente; vorrebbe portarti con sé al ritorno. Gli ho detto dei tuoi scrupoli. - Per la scelta dei tempi desidera che tu decida secondo le tue esigenze. E se non puoi andare che più in là, ti manderà a prendere quando vuoi, a Bagshot. - Immagina che tu non abbia difficoltà ad arrivare laggiù. Non ho potuto dirgli il contrario. Ha proposto che tu vada con lui nell'Oxfordshire. È stata un'idea sua. Non ho potuto far altro che coglierla al volo per conto tuo.

Stamattina ne abbiamo parlato di nuovo (perché abbiamo già fatto colazione), e sono convinta che se riuscirai a sistemare gli altri aspetti della faccenda non c'è bisogno che tu abbia degli scrupoli al riguardo. Se non puoi tornare con lui il 3 o il 4, quindi, spero che troverai il modo di andare a Adlestrop. - Se non te ne vai prima della metà di questo mese credo che potrai benissimo farlo. Ma ci penserai su. Sarebbe stato meglio se avesse deciso di venire da voi prima, ma non ci si può fare nulla.

Non gli ho detto niente di Mrs H. e Miss B- affinché non pensasse a delle Difficoltà. Perché non ci metti loro in Camera nostra? Mi sembra la soluzione migliore - e così avranno la comodità della Cameriera molto vicina.

Oh, povera me, quando finirò mai? Siamo andate da Layton & Shear prima di Colazione. Popeline inglese molto carino a 4 scellini e 3 pence - come sopra irlandese a 6 scellini - sicuramente più carino - bello.

Fanny e le due bambine sono andate a prenotare i Posti per stasera al Covent Garden; Clandestine Marriage (5) e Midas. (6) Il secondo sarà un eccellente spettacolo per L. e M. - ieri sera si sono godute il Don Juan, (7) che abbiamo lasciato all'Inferno alle 11 e ½. - C'erano Scaramuccia e un Fantasma - e ci siamo divertiti; - parlo di loro; il mio divertimento è stato molto contenuto, e gli altri erano molto composti. Don Juan è stato l'ultimo di 3 spettacoli musicali; - Five hours at Brighton, (8) in tre atti - dei quali uno era finito prima del nostro arrivo, nulla di male - e the Beehive, (9) un po' meno stupido e scadente.

In questo momento ho ricevuto 5 sterline dal gentile e bellissimo Edward. Fanny ha avuto un Regalo analogo. Ne risparmierò quanto posso per i tuoi svaghi quando sarai qui. La mia Lettera era da Miss Sharpe. - Nulla di particolare. Stamattina una lettera di Fanny Cage.

Le 4. - Siamo appena tornati dopo essere stati da Mrs Tickars, Miss Hare, e Mr Spence. C'è Mr Hall, e mentre Fanny è affidata alle sue mani, cercherò di scrivere un altro po'.

Miss Hare aveva dei graziosi cappellini, e me ne farà uno simile a uno di quelli, ma di raso bianco invece che azzurro. Sarà di raso e merletto bianco, e con un piccolo fiore bianco che spunta dall'orecchio sinistro, come la piuma di Harriet Byron. (10) Le ho concesso di arrivare fino a 1 sterlina e 16 scellini. Il mio Vestito sarà bordato dappertutto con nastro bianco pieghettato, in maniere diverse. Dice che starà bene. Le guarnizioni bianche vanno moltissimo.

Ho saputo dalla ragazza di Mrs Tickars, con mio gran divertimento, che ora i busti non sono più fatti per spingere il Petto in alto; - quella era una moda sconveniente e innaturale. Sono stata davvero contenta di sapere che non lasceranno le spalle scoperte come prima.

La visita da Mr Spence è stata una Faccenda dolorosa e ci è costata molte lacrime, sfortunatamente siamo stati costretti ad andarci una 2ª volta prima che potesse fare di più che osservare: - la 1ª volta siamo andati alle 12 e ½ e poi alle 3. Ogni volta con Papà - e, ahimè! dobbiamo tornarci domani. Lizzy non ha ancora finito. Comunque non ci sono stati Denti da togliere, né credo ce ne saranno, ma il dottore trova che i suoi siano in pessimo stato, e sembra essere piuttosto pessimista circa la loro Robustezza. - Li ha puliti a tutte, i suoi li ha limati, e ci sarà bisogno di limarli di nuovo. C'è un bruttissimo buco tra due Denti davanti.

Tutto ciò senza vedere molto Henry. Comunque l'ho appena visto per 3 minuti, e gli ho letto un Estratto della Lettera di Mrs F. A. - e dice che al riguardo scriverà a Mrs Fra. A., (11) e non ha dubbi sull'essere ascoltato dato che sa che loro si sentono in debito con lui. - Forse lo vedrai sabato prossimo. L'idea gli è venuta proprio adesso. Ma sarà solo per un paio di giorni.

Giovedì mattina, 7 e ½. - In piedi, vestita e al piano di sotto per finire la mia Lettera in tempo per il Plico. (12) Alle 8 ho un appuntamento con Madame B. che vuole mostrarmi qualcosa al piano di sotto. Alle 9 abbiamo stabilito di andare a Grafton House e di fare in modo di finire prima di colazione. Edward sarà così gentile da accompagnarci. Dobbiamo tornare da Mr Spence alle 11 e dopo suppongo che ce ne andremo in giro almeno fino alle 4. - Se possibile faremo visita a Mrs Tilson.

Ieri Mr Hall è stato puntualissimo, e mi ha arricciato i capelli con grande rapidità. A me sembravano orrendi, e avevo proprio voglia di coprirli con un bel cappello, ma le mie compagne mi hanno zittito con la loro ammirazione. Avevo soltanto una striscetta di velluto intorno alla testa. Comunque non ho preso freddo. Il tempo è tutto a mio favore. Non ho avuto dolori al viso da quando ti ho lasciata.

Abbiamo avuto dei bei posti nel Palco accanto a quello di Proscenio - prima e seconda fila, i tre vecchi dietro naturalmente. - Sono rimasta particolarmente delusa di non aver visto affatto Mr Crabbe. (13) Ne ero certa perché avevo visto che i palchi erano stati decorati con velluto Cremisi. Un nuovo attore, Mr Terry, era Lord Ogleby, e Henry pensa che possa andare; ma la recitazione è stata piuttosto modesta; e mi sono divertita più con i ricordi connessi col Midas che con qualsiasi brano di questo. (14) Le ragazze erano davvero incantate, ma preferiscono sempre Don Juan - e devo dire che non ho mai visto sulla scena nessun Personaggio più interessante di quel miscuglio di Crudeltà e Lussuria.

Ieri non mi è stato possibile prendere il tessuto di lana. Ieri sera ho sentito Edward insistere con Henry affinché vada a Godmersham e credo che Henry si sia impegnato ad andarci dopo la riscossione di novembre. (15) Per quanto riguarda S&S non è stato fatto nulla. I Volumi sono arrivati troppo tardi perché lui avesse tempo di occuparsene, prima di partire. (16) Mr Hastings non ha mai minimamente accennato a Eliza. - Henry non sapeva nulla della morte di Mr Trimmer. Ti dico queste cose, affinché tu non debba chiederle di nuovo.

Ad Alton è stato mandato un nuovo Impiegato, un certo Mr Edmund Williams, un Giovanotto del quale Henry ha molta stima - e che si è rivelato essere un figlio degli sfortunati Williams di Grosvenor Place.

Vorrei proprio che tu leggessi l'opinione di Mr H. su P&P. Il fatto che ammiri così tanto la mia Elizabeth mi è particolarmente gradito.

Invece di risparmiare le mie ricchezze superflue affinché le spenda tu, mi concederò di spenderle per me. Spero, almeno, di trovare da Layton & Shears del popeline che mi tenti abbastanza da comprarlo. Se lo farò, lo manderò a Chawton, visto che la metà sarà per te; il punto principale è che conto sulla tua gentilezza nell'accettarlo. Per me sarà un grandissimo piacere. Non dire una parola. Vorrei solo che ci fossi anche a tu a sceglierlo. Ne manderò 20 iarde.

E ora, Bath. La povera F. Cage ha sofferto molto per l'incidente. (17) Il rumore della White Hart (18) era terribile per lei. - Spero che le permetteranno di stare tranquilla. A lei il posto non è così gradito come al resto della Compagnia; probabilmente, come dice lei stessa, per esser stata poco bene, ma pensa che le piacerà di più durante la stagione. Le Strade ora sono quasi deserte, e i negozi non così movimentati come si aspettava. Sono al n. 1 di Henrietta Street, all'angolo con Laura Place, e per il momento non hanno altri conoscenti oltre ai Bramston.

Lady B. beve al Cross Bath, il figlio agli Hot Bath, e Louisa andrà ai Bagni. Il Dr Parry sembra che stia facendo morire di fame Mr Bridges; lo ha costretto a una Dieta analoga al Pane, Acqua e Carne di James, e non deve mangiare mai quanto gli andrebbe; - e deve camminare moltissimo, camminare fino a crollare, credo, Gotta o non Gotta. Lo scopo è proprio quello; non ho esagerato.

Tempo incantevole per voi, per noi, per i Viaggiatori, e per tutti. Oggi pomeriggio farai la tua passeggiata, e [...] [manca la fine della lettera]



(1) Le quattro erano JA e le tre figlie di Edward: Fanny, Lizzy e Marianne (evidentemente Edward viaggiava comunque a cassetta). Erano partiti da Chawton per Londra alle 9 di mattina del 14 settembre; JA e le nipoti alloggiarono nella casa di Henrietta Street di Henry Austen, mentre Edward andò in un albergo vicino.

(2) Teatro a Wellington Street, vicino alla Strand; la facciata attuale è del 1834.

(3) George Crabbe era uno dei poeti preferiti di JA; il nipote James-Edward Austen-Leigh, nella biografia della zia scrive: "Amongst her favourite writers, Johnson in prose, Crabbe in verse, and Cowper in both, stood high." ("Tra i suoi scrittori preferiti spiccavano Johnson per la prosa, Crabbe per la poesia e Cowper per entrambe.") Memoir of Jane Austen, Richard Bentley & Son, London, 1872 [Third Edition], p. 84. Chapman ci informa che in quel periodo il poeta si trovava effettivamente a Londra ed evidentemente JA scherza con la sorella, qui e in seguito nella lettera, sul suo presunto desiderio di incontrarlo.

(4) Matlock è nel Derbyshire e Henry ci era passato al ritorno da un viaggio in Scozia, del quale JA aveva parlato al fratello Frank nella lettera precedente.

(5) George Colman il vecchio (1732-1794) e David Garrick (1717-1779), The Clandestine Marriage (1766).

(6) Kane O'Hara (1714?-1782), Midas: An English Burletta (1764).

(7) Don Juan, or the Libertine Destroyed (1792), pantomima basata sul Libertine (1676) di Thomas Shadwell (c.1642-1692).

(8) Samuel Beazley (1786-1851), The Boarding House; or, Five Hours at Brighton (1811).

(9) John Gideon Millingen (1782-1862), The Bee Hive (1811), musica di Charles Edward Horn.

(10) Samuel Richardson (1689-1761), Sir Charles Grandison, lettera 22: "Un cappellino bianco alla moda di Parigi, scintillante di lustrini, e circondato da una ghirlanda di fiori artificiali, con una piccola piuma bianca che spunta dall'orecchio sinistro, sarà il mio copricapo."

(11) Non è chiaro chi siano "Mrs F. A." e "Mrs Fra. A.". Chapman scrive: "Per Mrs Fra. A. la lettura è incerta; forse la moglie di Francis Motley Austen, o forse la moglie del figlio maggiore, che si chiamava anche lui Francis [Lucius]." Le Faye aggiunge: "Davidson Cook [che ebbe modo di vedere il manoscritto prima che se ne perdesse traccia] riteneva che l'indecifrabile abbreviazione potesse anche essere letta come 'Mrs Tho. A.', e in questo caso si riferirebbe a Margaretta, la moglie del Col. Thomas Austen - vedi la lettera 86."

(12) Il plico che conteneva la corrispondenza tra la sede di Londra della banca di Henry e la filiale di Alton. L'indirizzo della lettera è infatti: "By favour of Mr Gray" e Edward-William Gray era il socio di Alton della banca.

(13) Vedi la nota 3. Nella frase successiva JA potrebbe riferirsi a un verso di Crabbe, tratto da "The Gentleman Farmer", nei Tales, strofa VI v. 11: "In full festons the crimson curtains fell," ("In larghi festoni pendevano le tende cremisi,").

(14) Le Faye annota: "Non ci sono notizie su quando e dove JA e Cassandra avessero visto questo spettacolo [Midas] in precedenza." Però qui JA sta parlando di The Clandestine Marriage, visto che Lord Ogleby ne è uno dei personaggi, e a me sembra che la frase vada interpretata come: "mi sono divertita di più con i ricordi del pezzo precedente (Midas) che ascoltando questo (The Clandestine Marriage)". Non sono però riuscito a scoprire in che ordine furono rappresentati quella sera i due lavori (vedi anche le note 5 e 6).

(15) Come Tesoriere Capo dell'Oxfordshire (vedi la nota 1 alla lettera precedente), Henry era responsabile degli adempimenti amministrativi legati alla riscossione delle imposte.

(16) Chapman annota: "Immagino che il problema fosse quello di spedire Sense and Sensibility a Warren Hastings, che aveva letto e ammirato Pride and Prejudice."

(17) A Godmersham, Fanny Austen aveva annotato nel suo diario, al 12 settembre: "Papà ha saputo da Zia Louisa [una sorella della madre] che sono arrivati sani e salvi a Bath, e che la carissima Fanny [figlia di Fanny [Bridges] Cage, un'altra sorella della madre di Fanny Austen] è scampata a un brutto incidente."

(18) Una delle più grandi locande di posta di Bath, a Stall Street; fu demolita nel 1867.

88
(Thursday 16 September 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Henrietta Street - Thursday - after dinner

Thank you my dearest Cassandra for the nice long Letter I sent off this morning. - I hope you have had it by this time & that it has found you all well, & my Mother no more in need of Leeches. - Whether this will be delivered to you by Henry on Saturday eveng or by the Postman on Sunday morng I know not, as he has lately recollected something of an engagement for Saturday which perhaps may delay his visit. - He seems determined to come to you soon however. - I hope you will receive the Gown tomorrow & may be able with tolerable honesty to say that you like the Colour; - it was bought at Grafton House, where, by going very early, we got immediate attendance & went on very comfortably. - I only forgot the one particular thing which I had always resolved to buy there - a white silk Handkf - & was therefore obliged to give six shillings for one at Crook & Besford's - which reminds me to say that the Worsteads ought also to be at Chawton tomorrow & that I shall be very happy to hear they are approved. I had not much time for deliberation. We are now all four of us young Ladies sitting round the Circular Table in the inner room writing our Letters, while the two Brothers are having a comfortable coze in the room adjoining. - It is to be a quiet evening, much to the satisfaction of 4 of the 6. - My Eyes are quite tired of Dust and Lamps. - The Letter you forwarded from Edwd Junr has been duly received. He has been shooting most prosperously at home, & dining at Chilham Castle & with Mr Scudamore. My Cap is come home & I like it very much, Fanny has one also; hers is white Sarsenet and Lace, of a different shape from mine, more fit for morning, Carriage wear - which is what it is intended for - & is in shape exceedingly like our own Sattin & Lace of last winter - shaped round the face exactly like it, with pipes & more fullness, & a round crown inserted behind. My Cap has a peak in front. Large, full Bows of very narrow ribbon (old twopenny) are the thing. One over the right temple perhaps, & another at the left ear. - Henry is not quite well. - His Stomach is rather deranged. You must keep him in Rhubarb & give him plenty of Port & Water. - He caught his cold farther back than I told you - before he got to Matlock - somewhere in his Journey from the North - but the ill effects of that I hope are nearly gone. - We returned from Grafton House only just in time for breakfast & had scarcely finished breakfast when the Carriage came to the door. From 11 to ½ past 3 we were hard at it; - we did contrive to get to Hans Place for 10 minutes. Mrs T. was as affectionate & pleasing as ever; & from her appearance I suspect her to be in the family way. Poor Woman! - Fanny prophecies the Child's coming within 3 or 4 days. After our return, Mr Tilson walked up from the Compting House & called upon us; & these have been all our Visitings. - I have rejoiced more than once that I bought my Writing paper in the Country; we have not had a qr of an hour to spare. - I enclose the Eighteen pence due to my Mother. - The Rose colour was 6/S, & the other 4/S pr yd - There was but 2 yd and a qr of the dark slate in the Shop, but the Man promised to match it & send it off correctly.

Fanny bought her Irish at Newton's in Leicester Sqre & I took the opportunity of thinking about your Irish & seeing one peice of the Yard wide at 4/S - & it seemed to me very good - good enough for your purpose. - It might at least be worth your while to go there, if you have no other engagements. - Fanny is very much pleased with the Stockings she has bought of Remmington - Silk at 12S. - Cotton at 4.3. - She thinks them great bargains, but I have not seen them yet - as my hair was dressing when the Man & the Stockgs came. - The poor Girls & their Teeth! - I have not mentioned them yet, but we were a whole hour at Spence's, & Lizzy's were filed & lamented over again & poor Marianne had two taken out after all, the two just beyond the Eye teeth, to make room for those in front. - When her doom was fixed, Fanny Lizzy & I walked into the next room, where we heard each of the two sharp hasty Screams. - Fanny's teeth were cleaned too - & pretty as they are, Spence found something to do to them, putting in gold and talking gravely - & making a considerable point of seeing her again before winter; - he had before urged the expediency of L. & M.s being brought to Town in the course of a couple of Months to be farther examined, & continued to the last to press for their all coming to him. - My Br would not absolutely promise. - The little girls teeth I can suppose in a critical state, but I think he must be a Lover of Teeth & Money & Mischeif to parade about Fannys. - I would not have had him look at mine for a shilling a tooth & double it. - It was a disagreable hour. We then went to Wedgwoods where my Br & Fanny chose a Dinner Set. - I beleive the pattern is a small-Lozenge in purple, between Lines of narrow Gold; - & it is to have the Crest.

We must have been 3 qrs of an hour at Grafton House, Edward sitting by all the time with wonderful patience. There Fanny bought the Net for Anna's gown, & a beautiful Square veil for herself. - The Edging there is very cheap, I was tempted by some, & I bought some very nice plaiting Lace at 3.4. -

Fanny desires me to tell Martha with her kind Love that Birchall assured her there was no 2d set of Hook's Lessons for Beginners - & that by my advice, she has therefore chosen her a set by another Composer. I thought she wd rather have something than not. - It costs six shillings. - With Love to You all, including Triggs, I remain

Yrs very affecly J Austen

Miss Austen
Chawton
By favour of [left blank]

88
(giovedì 16 settembre 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Henrietta Street - giovedì - dopo pranzo

Grazie mia carissima Cassandra per la bella e lunga Lettera che ho mandato via stamattina. - Spero che a questo punto tu l'abbia ricevuta e che vi abbia trovate tutte bene, con la Mamma non più bisognosa di Sanguisughe. - Non so se questa ti sarà consegnata sabato sera da Henry o domenica mattina dal Portalettere, dato che Henry si è ricordato poco fa di un qualche impegno per sabato che forse ritarderà la sua visita. - Comunque sembra deciso a venire presto da voi. - Spero che domani tu riceva il Vestito così da poter essere in grado di dire con accettabile onestà se ti piace il Colore; - l'abbiamo comprato a Grafton House, dove, andandoci molto presto, siamo state servite immediatamente e con tutta calma. - Solo che ho dimenticato una cosa particolare che mi ero sempre ripromessa di comprare là - un Foulard di seta bianco - e perciò sono stata costretta a pagare sei scellini per prenderne uno da Crook & Besford - il che mi rammenta di dirti che anche i tessuti di lana saranno domani a Chawton e che sarò molto felice di saperli approvati. Non ho molto tempo per le mie riflessioni. Ora tutte e quattro noi giovani Signore siamo sedute intorno a un Tavolo Tondo nella stanza interna a scrivere le nostre Lettere, mentre i due Fratelli stanno tranquillamente chiacchierando nella stanza accanto. - Sarà una serata tranquilla, con molta soddisfazione di 4 dei 6. - Ho gli Occhi molto affaticati dalle Luci e dalla Polvere. - La Lettera che hai inoltrato per conto di Edward jr. è stata debitamente ricevuta. A casa è andato a caccia con molto successo, e ha pranzato a Chilham Castle e con Mr Scudamore. Il Cappello è arrivato e mi piace moltissimo, è arrivato anche quello di Fanny; il suo è di Ermisino bianco e Merletto, di forma diversa dal mio, più adatto per il mattino, e per la Carrozza - ovvero quello per cui era stato comprato - e il modello è tale e quale al nostro di Raso e Merletto dell'inverno scorso - e circonda il viso esattamente come quello, con guarnizioni e un'ampiezza maggiore, e dietro una corona tutta intorno. Il mio Cappello ha un visiera davanti. Fiocchi larghi e abbondanti di nastro molto sottile (i vecchi due penny) (1) sono la cosa principale. Uno forse sulla tempia destra, e l'altro all'orecchio sinistro. - Henry non sta molto bene. - Ha lo Stomaco alquanto in disordine. Devi tenerlo a Rabarbaro e dargli un bel po' di Porto e Acqua. - Il raffreddore se l'era preso molto prima di quanto ti avevo detto - prima che andasse a Matlock - da qualche parte durante il suo Viaggio di ritorno dal Nord (2) - ma gli effetti negativi di quello spero siano quasi passati. - Siamo tornati da Grafton House giusto in tempo per la colazione e avevamo a malapena finito di fare colazione che la Carrozza era alla porta. Dalle 11 alle 3 e ½ non abbiamo fatto che usarla; - Siamo riusciti a passare a Hans Place per 10 minuti. Mrs T. è stata affettuosa e simpatica come sempre; e il suo aspetto mi fa nascere il sospetto che sia incinta. Povera Donna! - Fanny pronostica l'arrivo di un Figlio entro 3 o 4 giorni. (3) Dopo il nostro ritorno, Mr Tilson è salito dall'Ufficio e ci è venuto a trovare; (4) e queste sono state tutte le nostre Visite. - Più di una volta mi sono congratulata con me stessa per aver comprato la Carta da scrivere in Campagna; non abbiamo avuto nemmeno un quarto d'ora libero. - Accludo i Diciotto pence che devo alla Mamma. - Il Rosa stava a 6 scellini, e l'altro 4 scellini a iarda - In Negozio ce n'erano solo 2 iarde e un quarto di colore ardesia scuro, ma il Commesso ha promesso di spedire le altre dello stesso colore.

Fanny ha comprato il suo lino irlandese da Newton a Leicester Square e io ho colto l'occasione per occuparmi del tuo e ne ho vista una pezza di larghezza ampia a 4 scellini - e mi è sembrato molto buono - buono abbastanza per le tue esigenze. - Se non altro vale una tua visita là, se non avrai altri impegni. Fanny è molto soddisfatta delle calze che ha comprato da Remmington - Seta a 12 scellini. - Cotone a 4 scellini e 3 pence. - Pensa che siano un buon affare, ma ancora non le ho viste - dato che mi stavo facendo i capelli quando è arrivato il Fattorino con le Calze. - Le povere Ragazze e i loro Denti! - Ancora non ne ho parlato, ma siamo stati un'ora intera da Spence, e quelli di Lizzy sono stati limati e di nuovo denigrati e alla povera Marianne alla fine ne ha estratti due, quelli subito dopo i canini, per fare spazio a quelli davanti. - Quando è stata pronunciata la sentenza, Fanny Lizzy e io siamo andate nella stanza accanto, dove abbiamo sentito entrambi gli Strilli, tutti e due brevi e acuti. - Ha pulito i denti anche a Fanny - e belli come sono, Spence ha trovato qualcosa da fare anche a loro, proponendo oro e parlando con gravità - e sottolineando l'importanza di rivederla prima dell'inverno; - prima aveva ribadito l'opportunità di riportare L. & M. a Londra nel giro di un paio di Mesi per ulteriori esami, e ha continuato fino alla fine a insistere affinché tornino tutte da lui. - Nostro Fratello non si è assolutamente impegnato. - Posso supporre che i denti delle ragazzine siano in pessimo stato, ma credo che lui sia un Amante di Denti, Denaro e Meschinità a metterci insieme quelli di Fanny. - I miei non glieli farei vedere nemmeno se mi pagasse uno scellino a dente, e neanche per il doppio. - È stata un'ora sgradevole. Poi siamo andati da Wedgwood dove nostro Fratello e Fanny hanno scelto una Servizio da Tavola. - Credo che il disegno sia una piccola Losanga color porpora, tra sottile Strisce dorate; - e dovrebbe essere in rilievo.

Siamo state per 3 quarti d'ora a Grafton House, Edward è rimasto seduto per tutto il tempo con ammirevole pazienza. Là Fanny ha comprato il Tulle per il vestito di Anna, e un velo quadrato per sé. - Le Guarnizioni per gli orli là sono molto a buon mercato, alcune mi hanno tentato, e ho comprato un Merletto intrecciato molto carino a 3 scellini e 4 pence. -

Fanny mi ha chiesto di dire a Martha con i suoi saluti affettuosi che Birchall le ha assicurato che non c'è un secondo volume delle Lezioni di Hook per Principianti (5) - e che dietro mio consiglio, le ha perciò preso un volume di un altro Compositore. Ho pensato che avrebbe preferito avere qualcosa piuttosto che nulla. - Il costo è sei scellini. - Con saluti affettuosi a tutti Voi, incluso Triggs, sono

Con tanto affetto, tua J Austen



(1) Non so a quale moneta da due pence si riferisca JA, forse a questa, coniata nel 1797:

(2) Vedi la nota 4 alla lettera precedente.

(3) In effetti l'ottavo figlio dei Tilson, una femmina: Anna, sarebbe nato di lì a pochi giorni.

(4) La casa di Henry Austen a Henrietta Street era al piano di sopra rispetto agli uffici della banca di cui era socio insieme a Tilson.

(5) James Hook (1746-1827), Guida di Musica, being a complete book of instruction for the Harpsichord or Pianoforte (1790; nuova ediz. 1810).

89
(Thursday 23 - Friday 24 September 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Godmersham Park - Thursday Sept: 23d -

My dearest Cassandra

Thank you five hundred & forty times for the exquisite peice of Workmanship which was brought into the room this morng. while we were at breakfast - with some very inferior works of art in the same way, & which I read with high glee - much delighted with everything it told whether good or bad. - It is so rich in striking intelligence that I hardly know what to reply to first. I beleive Finery must have it. I am extremely glad that you like the Poplin, I thought it would have my Mother's approbation, but was not so confident of yours. Remember that it is a present. Do not refuse me. I am very rich. - Mrs Clement is very welcome to her little Boy & to my Congratulations into the bargain, if ever you think of giving them. I hope she will do well. - Her sister in Lucina, Mrs H. Gipps does too well we think; - Mary P. wrote on Sunday that she had been three days on the Sofa. Sackree does not approve it. - How can Mrs J. Austen be so provokingly ill-judging? - I should have expected better from her professed if not her real regard for my Mother. Now my Mother will be unwell again. Every fault in Ben's blood does harm to hers, & every dinner-invitation he refuses will give her an Indigestion. - Well, there is some comfort in the Mrs Hulberts not coming to you - & I am happy to hear of the Honey. - I was thinking of it the other day. - Let me know when you begin the new Tea - & the new white wine. - My present Elegancies have not yet made me indifferent to such Matters. I am still a Cat if I see a Mouse. - I am glad you like our caps - but Fanny is out of conceit with hers already; she finds that she has been buying a new cap without having a new pattern, which is true enough. - She is rather out of luck, to like neither her gown nor her Cap - but I do not mind it, because besides that I like them both myself, I consider it as a thing of course at her time of Life - one of the sweet taxes of Youth to chuse in a hurry & make bad bargains. - I wrote to Charles yesterday, & Fanny has had a letter from him to day, principally to make enquiries about the time of their visit here, to which mine was an answer beforehand; so he will probably write again soon to fix his week. - I am best pleased that Cassy does not go to you. - Now, what have we been doing since I wrote last? The Mr Ks came a little before dinner on Monday, & Edwd went to the Church with the two Seniors - but there is no Inscription yet drawn up. They are very goodnatured you know & civil & all that - but are not particularly superfine; however, they ate their dinner & drank their Tea & went away, leaving their lovely Wadham in our arms - & I wish you had seen Fanny & me running backwards & forwards with his Breeches from the little chintz to the White room before we went to bed, in the greatest of frights lest he should come upon us before we had done it all. - There had been a mistake in the Housemaids Preparations & they were gone to bed. - He seems a very harmless sort of young Man - nothing to like or dislike in him; - goes out shooting or hunting with the two others all the morng. - & plays at whist & makes queer faces in the eveng. - On Tuesday the Carriage was taken to the Painters; - at one time Fanny & I were to have gone in it, cheifly to call on Mrs C- Milles and Moy - but we found that they were going for a few days to Sandling & wd not be at home; - therefore my Brother & Fanny went to Eastwell in the chair instead. While they were gone the Nackington Milles' called & left their cards. - Nobody at home at Eastwell. - We hear a great deal of Geo. H.'s wretchedness. I suppose he has quick feelings - but I dare say they will not kill him. - He is so much out of spirits however that his friend John Plumptre is gone over to comfort him, at Mr Hatton's desire; he called here this morng in his way. A handsome young Man certainly, with quiet, gentlemanlike manners. - I set him down as sensible rather than Brilliant. - There is nobody Brilliant nowadays. - He talks of staying a week at Eastwell & then comes to Chilham Cas: for a day or two, & my Br invited him to come here afterwards, which he seemed very agreable to. -"T'is Night & the Landscape is lovely no more", but to make amends for that, our visit to the Tyldens is over. My Brother, Fanny, Edwd & I went; Geo: staid at home with W. K. - There was nothing entertaining, or out of the common way. We met only Tyldens & double Tyldens. A Whist Table for the Gentlemen, a grown-up musical young Lady to play Backgammon with Fanny, & engravings of the Colleges at Cambridge for me. In the morng. we returned Mrs Sherer's visit. - I like Mr S. very much. - Well, I have not half done yet; I am not come up with myself. - My Br drove Fanny to Nackington & Canty yesterday, & while they were gone the Faggs paid their duty. - Mary Oxenden is staying at Canty with the Blairs, & Fanny's object was to see her. - The Deedes' want us to come to Sandling for a few days, or at least a day & night; - at present Edwd does not seem well affected - he wd rather not be asked to go anywhere - but I rather expect he will be persuaded to go for the one day & night. I read him the cheif of your Letter, he was interested & pleased as he ought, & will be happy to hear from you himself. - Your finding so much comfort from his Cows gave him evident pleasure. - I wonder Henry did not go down on Saturday; - he does not in general fall within a doubtful Intention. - My face is very much as it was before I came away - for the first two or three days it was rather worse - I caught a small cold in my way down & had some pain every eveng - not to last long, but rather severer than it had been lately. This has worn off however & I have scarcely felt any thing for the last two days. - Sackree is pretty well again, only weak; - much obliged to you for your message &c; - it was very true that she bless'd herself the whole time that the pain was not in her Stomach. - I read all the scraps I could of Your letter to her. She seemed to like it - & says she shall always like to hear anything of Chawton now - & I am to make you Miss Clewes's assurance to the same effect, with Thanks and best respects &c. - The girls are much disturbed at Mary Stacey's not admitting Dame L. - Miss C. & I are sorry but not angry; - we acknowledge Mary Stacey's right & can suppose her to have reason. - Oh! - the Church must have looked very forlorn. We all thought of the empty Pew. - How Bentigh is grown! - & the Canty-Hills-Plantation! - And the Improvements within are very great. - I admire the Chintz room very much. - We live in the Library except at Meals & have a fire every Eveng - The weather is set about changing; - we shall have a settled wet season soon. I must go to bed.

Friday. I am sorry to find that one of the nightcaps here belongs to you - sorry, because it must be in constant wear. - Great Doings again today - Fanny, Lizzy & Mar: are going to Goodnestone for the Fair, which is tomorrow, & stay till Monday, & the Gentlemen are all to dine at Evington. Edwd has been repenting ever since he promised to go & was hoping last night for a wet day - but the morng is fair. - I shall dine with Miss Clewes & I dare say find her very agreable. - The invitation to the Fair was general; Edwd positively declined his share of that, & I was very glad to do the same. - It is likely to be a baddish Fair - not much upon the Stall, & neither Mary O. nor Mary P. - it is hoped that the Portfolio may be in Canty this morng. Sackree's sister found it at Croydon and took it to Town with her, but unluckily did not send it down till she had directions. Fanny C's. screens can be done nothing with, but there are parts of workbags in the parcel, very important in their way. - Three of the Deedes girls are to be at Goodnestone. - We shall not be much settled till this visit is over - settled as to employment I mean; - Fanny & I are to go on with Modern Europe together, but hitherto have advanced only 25 Pages, something or other has always happened to delay or curtail the reading hour. - I ought to have told you before of a purchase of Edward's in Town, he desired you might hear of it, a Thing for measuring Timber with, so that you need not have the trouble of finding him in Tapes any longer. - He treated himself with this seven shilling purchase, & bought a new Watch and new Gun for George. - The new gun shoots very well.

Apples are scarce in this Country; £1-5- a sack. - Miss Hinton should take Hannah Knight. - Mrs Driver has not yet appeared. - J. Littleworth & the Grey Poney reached Bath safely. -

A Letter from Mrs Cooke, they have been at Brighton a fortnight, stay at least another & Mary is already much better. - Poor Dr Isham is obliged to admire P. & P. - & to send me word that he is sure he shall not like Mde Darblay's new Novel half so well. - Mrs C. invented it all of course. He desires his compts to you & my Mother. - Of the Adlestrop-Living business Mrs C. says "It can be now no secret, as the Papers for the necessary Dispensations are going up to the Archbishop's Secretary. - However be it known that we all wish to have it understood that George takes this Trust entirely to oblige Mr Leigh & never will be a shilling benefited by it. Had my consent been necessary, beleive me I shd have withheld it, for I do think it on the part of the Patron a very shabby peice of business. - All these & other Scrapings from dear Mrs E. L. are to accumulate no doubt to help Mr Twisleton to a secure admission again into England." - I would wish you therefore to make it known to my Mother as if this were the first time of Mrs Cooke's mentioning it to me. -

I told Mrs C. of my Mother's late oppression in her head. - She says on that subject - "Dear Mrs Austen's is I beleive an attack frequent at her age & mine. Last year I had for some time the Sensation of a Peck Loaf resting on my head, & they talked of cupping me, but I came off with a dose or two of calomel & have never heard of it since." -

The three Miss Knights & Mrs Sayce are just off; - the weather has got worse since the early morng; - whether Mrs Clewes & I are to be Tete a Tete, or to have 4 gentlemen to admire us is uncertain.

I am now alone in the Library, Mistress of all I survey - at least I may say so & repeat the whole poem if I like it, without offence to anybody. -

Martha will have wet Races & catch a bad cold; - in other respects I hope she will have much pleasure at them - & that she is free from Earache now. I am glad she likes my cap so well. -

I assure you my old one looked so smart yesterday that I was asked two or three times before I set off, whether it was not my new one. - I have this moment seen Mrs Driver driven up to the Kitchen Door. I cannot close with a grander circumstance or greater wit. -

Yours affec:ly J. A.

I am going to write to Steventon so you need not send any news of me there.

Louisa's best Love & a Hundred Thousand Million Kisses.

Miss Austen
Chawton
Alton
Hants

89
(giovedì 23 - venerdì 24 settembre 1813)
Cassandra Austen, Chawton


Godmersham Park - giovedì 23 set. -

Mia carissima Cassandra

Cinquecentoquaranta volte grazie per lo squisito pezzo di Bravura che mi hanno portato stamattina mentre eravamo a colazione - insieme a qualche altro lavoro molto meno pregevole, e che ho letto con estrema allegria - molto divertita da tutto ciò che vi era scritto sia di bello che di brutto. - È così ricco nello stimolare l'intelletto che non so proprio come iniziare a rispondere. Credo che meriti il massimo dello Sfarzo. Sono molto contenta che ti piaccia il Popeline, pensavo che avrebbe avuto l'approvazione della Mamma, ma non ero altrettanto certa della tua. Ricordati che è un regalo. Non rifiutarmelo. Sono molto ricca. - Mrs Clement ha molto gradito il suo Ragazzino e le mie Congratulazioni per l'occasione, se mai pensi di fargliele. Spero che stia bene - Anche la sorella in Lucina, (1) Mrs H. Gipps pensiamo stia bene; - Mary P. domenica ha scritto che è stata tre giorni sul Sofà. Sackree non approva. - Come può Mrs J. Austen essere scriteriata in maniera così provocante? - Mi sarei aspettata di meglio da lei se non un suo concreto riguardo verso la Mamma. Ora la Mamma starà di nuovo male. Ogni difetto nella famiglia di Ben la ferisce, e ogni invito a pranzo che lui rifiuta le provocherà una cattiva digestione. (2) - Be', consoliamoci col fatto che le Hulbert non verranno lì da voi - e sono contenta di sapere del Miele. - Ci stavo pensando proprio l'altro giorno. - Fammi sapere quando comincerai il Tè nuovo - e il vino bianco novello. - I miei Lussi attuali non mi hanno ancora resa indifferente a queste Faccende. Sono sempre un Gatto se vedo un Topo. - Sono contenta che ti piacciano i nostri cappellini - ma Fanny già non è più soddisfatta del suo; si è accorta di aver comprato un nuovo cappellino senza che sia un modello nuovo, il che è abbastanza vero. - È piuttosto sconsolata, visto che non le piace né il vestito né il Cappellino - ma non me ne preoccupo, perché al di là del fatto che a me piacciono entrambi, la considero una cosa normale per la sua età - è uno dei dolci balzelli della Gioventù scegliere di corsa e fare cattivi affari. - Ieri ho scritto a Charles, e oggi Fanny ha ricevuto una sua lettera, soprattutto per fare domande circa la loro visita qui, alla quale la mia è stata una risposta anticipata; così probabilmente riscriverà presto per stabilire la settimana. - Mi fa molto piacere che Cassy non venga da voi. - E adesso, che cosa abbiamo fatto dall'ultima volta che ti ho scritto? Lunedì un po' prima di pranzo sono arrivati i signori K., e Edward è andato in Chiesa con i due Anziani - ma L'Epigrafe ancora non è stata montata. (3) Sai che sono di buon carattere, garbati e tutto il resto - ma non sono particolarmente raffinati; comunque, hanno pranzato e preso il Tè e sono andati via lasciandoci tra le braccia il caro Wadham - e vorrei che tu avessi visto Fanny e me correre avanti e indietro con i suoi Pantaloni dalla stanzetta di servizio alla camera bianca prima di andare a letto, in grandi ambasce per paura che si imbattesse in noi prima che avessimo finito il tutto. - C'era stato un errore nei Preparativi da parte dei Domestici, che erano già a letto. - Sembra un Giovanotto del tutto inoffensivo - in lui nulla da apprezzare o disprezzare; sta fuori a caccia tutta la mattinata con gli altri due - e la sera gioca a whist facendo facce strane. - Martedì era stata presa una Carrozza per i Pittori; - dovevamo usarla anche Fanny e io, principalmente per andare a far visita a Mrs C- Milles e Moy - ma abbiamo saputo che erano andate per qualche giorno a Sandling e non sarebbero state a casa; - quindi nostro Fratello e Fanny sono andati invece a Eastwell in calesse. Mentre erano via sono venuti i Milles di Nackington e hanno lasciato il loro biglietto da visita. - A Eastwell nessuno in casa. - Abbiamo sentito molto parlare delle disgrazie di Geo. H. Suppongo che abbia sentimenti vivaci - ma oserei dire che non ne morirà. Tuttavia è così abbattuto che il suo amico John Plumptre è andato a consolarlo, sollecitato da Mr Hatton; stamattina mentre ci andava è passato a farci visita. Davvero un bel Giovanotto, con modi tranquilli e distinti. - Lo definirei più assennato che Brillante. - Non c'è più nessuno Brillante al giorno d'oggi. - Dice che resterà una settimana a Eastwell e poi andrà a Chilham Castle per un giorno o due, e nostro Fratello l'ha invitato a venire qui subito dopo, cosa che è parsa fargli molto piacere. - "È Notte e il Paesaggio non è più un incanto", (4) ma in compenso, la nostra visita ai Tylden è fatta. Siamo andati io, nostro Fratello, Fanny e Edward; George è rimasto a casa con W. K. - Non c'è stato nulla di divertente, oltre alle solite cose. Abbiamo incontrato solo i Tylden e i Tylden al quadrato. (5) Un Tavolo di Whist per i Signori, una Signorina cresciutella amante della musica per giocare a Backgammon con Fanny, e stampe dei College di Cambridge per me. In mattinata abbiamo restituito la visita a Mrs Sherer. - Mr S. mi piace moltissimo. - Bene, non sono ancora arrivata a metà; non mi raccapezzo. - Ieri nostro Fratello ha portato Fanny a Nackington e a Canterbury, e mentre loro non c'erano sono venuti i Fagg per una visita di cortesia. - Mary Oxenden sta a Canterbury dai Blair, e lo scopo di Fanny era di vedere lei. - I Deedes ci hanno invitato a Sandling per qualche giorno, o almeno un giorno e una notte; - al momento Edward non sembra ben disposto - preferirebbe non ricevere inviti da nessuno - ma credo che si convincerà ad andare per un giorno e una notte. Gli ho letto le parti principali della tua Lettera, e ne è stato interessato e compiaciuto quanto dovuto, e sarà felice di leggerti direttamente. - Era evidente che il fatto che tu abbia ricavato così tanta consolazione dalle sue Mucche gli ha fatto molto piacere. - Mi ha meravigliato che sabato Henry non sia venuto; - In genere non viene meno neanche a un Proponimento incerto. - La mia faccia è esattamente com'era quando sono partita - perché per i primi due o tre giorni è stata piuttosto peggio - ho preso un lieve raffreddore lungo la strada e tutte le sere ho avuto un po' di dolore - non di lunga durata, ma alquanto più forte di quanto era stato ultimamente. Comunque è passato e negli ultimi due giorni non l'ho quasi avvertito. - Sackree sta di nuovo discretamente bene, solo un po' debole; - ti ringrazia molto per il messaggio ecc.; - è verissimo che ringraziava il cielo per tutto il tempo in cui non avvertiva dolori allo Stomaco. - Le ho letto tutti i brani che ho potuto della tua Lettera. Mi è sembrato che le abbia fatto piacere - e dice che d'ora in poi sarà sempre lieta di avere notizie di Chawton - e posso assicurarti la stessa cosa da parte di Miss Clewes, con Ringraziamenti e gentili omaggi ecc. - Le ragazze sono molto turbate dal fatto che Mary Stacey non voglia accogliere la Signora L. - A Miss C. e a me dispiace ma non siamo arrabbiate; - riconosciamo i diritti di Mary Stacey e possiamo supporre che abbia ragione. - Oh! - la Chiesa deve apparire molto desolata. A noi tutti è venuto in mente il Banco vuoto. (6) - Com'è cresciuta Bentigh! - e il Boschetto di Canterbury-Hill! - E i Miglioramenti interni sono molto estesi. - La stanzetta mi piace moltissimo. - Viviamo in Biblioteca salvo per i Pasti e abbiamo un fuoco tutte le Sere - Il tempo sta cambiando; - avremo presto una regolare stagione umida. Devo andare a letto.

Venerdì. Mi dispiace constatare che uno dei berretti da notte qui appartiene a te - scusami, perché devo metterlo sempre. - Oggi di nuovo Grandi Avvenimenti - Fanny, Lizzy e Marianne vanno a Goodnestone per la Fiera, che è domani, e staranno fino a lunedì, e i Signori pranzeranno tutti a Evington. Edward si è pentito di aver promesso di andare e ieri sera sperava che piovesse - ma la mattinata è bella. - Io pranzerò con Miss Clewes e credo che lo troverò piacevole. - L'invito per la Fiera era per tutti; Edward per fortuna ha rifiutato di prendervi parte, e io sono stata molto lieta di fare altrettanto. - Probabilmente sarà una Fiera in tono minore - non molto sulle Bancarelle, e né Mary O.Mary P. - si spera che la Cartella possa essere a Canterbury questa mattina. La sorella di Sackree l'ha trovata a Croydon e l'ha portata con sé in Città, ma sfortunatamente non l'ha spedita finché non ha avuto l'indirizzo. Per il paravento Fanny C. può non far nulla, ma nel pacchetto ci sono pezzi di lavori, a loro modo molto importanti. - Tre delle ragazze Deedes saranno a Goodnestone. - Finché non sarà finita questa visita non saremo molto organizzati - intendo organizzati per le nostre attività; Fanny e io andiamo avanti insieme con Modern Europe, (7) ma fino adesso siamo solo alle prime 25 Pagine, è sempre successa una cosa o l'altra che ha ritardato e ridotto l'ora della lettura. - Avrei dovuto dirti prima di un acquisto di Edward a Londra, vuole che tu lo sappia, un Coso per misurare il Legname, (8) così non avrai più bisogno di trovargli dei Nastri. Si è concesso questo acquisto da sette scellini, e ha comprato un Orologio nuovo e un Fucile nuovo per George. - Il fucile nuovo spara molto bene.

Da queste parti le mele scarseggiano; 1 sterlina e 5 scellini a sacco. - Miss Hinton dovrebbe prendere Hannah Knight. - Mrs Driver non è ancora apparsa. - J. Littleworth e il Pony Grigio sono arrivati sani e salvi a Bath. -

Una Lettera di Mrs Cooke, sono stati a Brighton due settimane, resteranno per almeno un'altra e Mary sta già molto meglio. - Il povero Dr Isham è costretto ad ammirare P. & P. - e a mandarmi a dire che sicuramente il nuovo Romanzo di Madame Darblay (9) non gli piacerà nemmeno la metà. - Mrs C. naturalmente si è inventata tutto. Mi chiede di mandare i suoi omaggi a te e alla Mamma. - Dell'affare riguardante il Beneficio di Adlestrop dice "Non è più un segreto, dato che le Carte per la necessaria Dispensa saranno consegnate al Segretario dell'Arcivescovo. - Si sappia tuttavia che noi tutti ci auguriamo sia ben chiaro che George accetta questo Accordo fiduciario esclusivamente per fare un favore a Mr Leigh e non ci ricaverà mai nemmeno uno scellino. Se fosse stato necessario il mio consenso, l'avrei certamente rifiutato, perché credo che da parte del Patrocinatore si tratti di un ben misero affare. - Tutte queste cose e altre per raschiare il barile da parte della cara Mrs E. L. servono senza dubbio per aiutare Mr Twisleton ad assicurarsi il rientro in Inghilterra." - Vorrei perciò che tu ne mettessi a conoscenza la Mamma come se questa fosse la prima volta che Mrs Cooke mi ha fatto menzione della cosa.

Avevo parlato a Mrs C. dei recenti mal di testa della Mamma. - Su questo argomento dice - "Quelli della cara Mrs Austen credo che siano disturbi frequenti alla sua e mia età. L'anno scorso ho avuto per qualche tempo la Sensazione di avere un Macigno appoggiato sulla testa, e si era parlato di salassi, ma ne sono venuta fuori con una dose o due di cloruro di mercurio e da allora non ne ho più sofferto." -

Le tre signorine Knight e Mrs Sayce sono appena uscite; - il tempo è peggiorato da stamattina; - se Mrs Clewes e io faremo un Tête-à-tête, o avremo 4 signori ad ammirarci resta incerto.

In questo momento sono da sola in Biblioteca, Padrona di tutto ciò che vedo (10) - o almeno sono in grado di dirlo e di recitare l'intera poesia se mi va, senza offesa per nessuno. -

Martha si bagnerà alle Corse e prenderà un brutto raffreddore; - per altri versi spero che si diverta molto - e che ora sia libera dal mal d'orecchi. Sono lieta che il mio cappellino le piaccia così tanto. -

Ti assicuro che ieri quello vecchio sembrava così elegante che mi sono chiesta due o tre volte prima di metterlo via, se non fosse quello nuovo. - In questo momento ho visto Mrs Driver salire dalla Porta della Cucina. Non potrei concludere con un avvenimento più grandioso o con maggiore spirito. -

Con affetto, tua J. A.

Sto per scrivere a Steventon così non avrai bisogno di mandare là mie notizie.

I saluti più affettuosi e Centomilamilioni di Baci da Louisa.



(1) Nella mitologia romana Lucina era la dea protettrice del parto. Più tardi il nome fu usato come attributo di Giunone.

(2) Anna Austen si era fidanzata con Benjamin Lefroy (che sposerà l'8 novembre 1814), figlio del rev. I. P. George Lefroy e della moglie Anna (Madame Lefroy), che erano stati vicini e amici degli Austen. Evidentemente il fidanzamento aveva creato dei problemi in famiglia (vedi anche la lettera successiva).

(3) La lapide in memoria di Catherine [Knatchbull] Knight nella chiesa St. Lawrence di Godmersham fu aggiunta a quella in memoria del marito, Thomas Knight II (vedi immagine sotto; cliccando sull'immagine si può vedere l'epigrafe ingrandita); Charles e Wyndham Knatchbull erano i suoi due fratelli.

(4) James Beattie (1735-1803), The Hermit, v. 25.

(5) Probabilmente JA si riferisce al fratello di Richard Tylden, il rev. Richard-Cooke Tylden-Pattenson, che nel 1799 aveva aggiunto "Pattenson" al suo cognome.

(6) Il posto riservato alla famiglia di Edward Austen nella chiesa di Chawton, rimasto vuoto dopo il ritorno a Godmersham.

(7) Probabilmente Letters on the Modern History and Political Aspect of Europe (1804), di John Bigland (1750-1832).

(8) Le Faye annota: "Probabilmente una versione particolare del regolo calcolatore inventato da Henry Coggeshall nel 1677."

(9) Fanny Burney, The Wanderer, or Female Difficulties (1814). Fanny Burney aveva sposato nel 1793 Alexandre D'Arblay, un generale francese.

(10) Riferimento al primo verso della poesia Verses supposed to be written by Alexander Selkirk di William Cowper: "I am monarch of all I survey,". Alexander Selkirk rimase oltre quattro anni da solo su un'isola deserta dell'arcipelago Juan Fernandez, e fu l'ispiratore del Robinson Crusoe di Defoe.

90
(Saturday 25 September 1813)
Francis Austen, Baltic


Godmersham Park - Sept: 25. 1813.

My dearest Frank

The 11th of this month brought me your letter & I assure you I thought it very well worth its 2s/3d. - I am very much obliged to you for filling me so long a sheet of paper, you are a good one to traffic with in that way, You pay most liberally; - my Letter was a scratch of a note compared with yours - & then you write so even, so clear both in style & Penmanship, so much to the point & give so much real intelligence that it is enough to kill one. - I am sorry Sweden is so poor & my riddle so bad. - The idea of a fashionable Bathing place in Mecklenburg! - How can people pretend to be fashionable or to bathe out of England! - Rostock Market makes one's mouth water, our cheapest Butcher's meat is double the price of theirs; - nothing under 9d all this Summer, & I beleive upon recollection nothing under 10d. - Bread has sunk & is likely to sink more, which we hope may make Meat sink too. But I have no occasion to think of the price of Bread or of Meat where I am now; - let me shake off vulgar cares & conform to the happy Indifference of East Kent wealth. - I wonder whether You & the King of Sweden knew that I was to come to Gm with my Br. Yes, I suppose you have recd due notice of it by some means or other. I have not been here these 4 years, so I am sure the event deserves to be talked of before & behind as well as in the middle. - We left Chawton on ye 14th, - spent two entire days in Town & arrived here on ye 17th. - My Br, Fanny, Lizzy, Marianne & I composed this division of the Family, & filled his Carriage, inside & out. - Two post-chaises under the escort of George conveyed eight more across the Country, the Chair brought two, two others came on horseback & the rest by the Coach - & so by one means or another we all are removed. - It puts me in mind of the account of St Paul's shipwreck, when all are said by different means to reach the Shore in safety. I left my Mother, Cassandra & Martha well, & have had good accounts of them since. At present they are quite alone, but they are going to be visited by Mrs Heathcote & Miss Bigg - & to have a few days of Henry's company likewise. - I expect to be here about two months. Edward is to be in Hampshire again in November & will take me back. - I shall be sorry to be in Kent so long without seeing Mary, but am afraid it must be so. She has very kindly invited me to Deal, but is aware of the great improbability of my being able to get there. - It would be a great pleasure to me to see Mary Jane again too, as well as her Brothers, new and old. - Charles & his family I do hope to see; they are coming here for a week in October. - We were accomodated in Henrietta St - Henry was so good as to find room for his 3 neices and myself in his House. Edward slept at an Hotel in the next Street. - N° 10 is made very comfortable with Cleaning, and Painting & the Sloane St furniture. The front room upstairs is an excellent Dining & common sitting parlour - & the smaller one behind will sufficiently answer his purpose as a Drawg room. - He has no intention of giving large parties of any kind. - His plans are all for the comfort of his Friends & himself. - Mde Bigeon & her Daughter have a Lodging in his neighbourhood & come to him as often as he likes or as they like. Mde B. always markets for him as she used to do; & upon our being in the House, was constantly there to do the work. - She is wonderfully recovered from the severity of her Asthmatic complaint. - Of our three evengs in Town one was spent at the Lyceum & another at Covent Garden; - the Clandestine Marriage was the most respectable of the performances, the rest were Sing-song & trumpery, but did very well for Lizzy & Marianne, who were indeed delighted; - but I wanted better acting. - There was no Actor worthy naming. - I beleive the Theatres are thought at a low ebb at present. - Henry has probably sent you his own account of his visit in Scotland. I wish he had had more time & could have gone farther north, & deviated to the Lakes in his way back, but what he was able to do seems to have afforded him great Enjoyment & he met with Scenes of higher Beauty in Roxburghshire than I had supposed the South of Scotland possessed. - Our nephew's gratification was less keen than our Brother's. - Edward is no Enthusiast in the beauties of Nature. His Enthusiasm is for the Sports of the field only. - He is a very promising & pleasing young Man however upon the whole, behaves with great propriety to his Father & great kindness to his Brothers & Sisters - & we must forgive his thinking more of Growse & Partridges than Lakes & Mountains. He & George are out every morng either shooting or with the Harriers. They are both good Shots. - Just at present I am Mistress & Miss & altogether here, Fanny being gone to Goodnestone for a day or two, to attend the famous Fair, which makes its yearly distribution of gold paper & coloured persian through all the Family connections. - In this House there is a constant succession of small events, somebody is always going or coming; this morng we had Edwd Bridges unexpectedly to breakfast with us, in his way from Ramsgate where is his wife, to Lenham where is his Church - & tomorrow he dines and sleeps here on his return. - They have been all the summer at Ramsgate, for her health, she is a poor Honey - the sort of woman who gives me the idea of being determined never to be well - & who likes her spasms & nervousness & the consequence they give her, better than anything else. - This is an illnatured sentiment to send all over the Baltic! - The Mr Knatchbulls, dear Mrs Knights Brothers dined here the other day. They came from the Friars, which is still on their hands. - The Elder made many enquiries after you. - Mr Sherer is quite a new Mr Sherer to me; I heard him for the first time last Sunday, & he gave us an excellent Sermon - a little too eager sometimes in his delivery, but that is to me a better extreme than the want of animation, especially when it evidently comes from the heart as in him. The Clerk is as much like you as ever, I am always glad to see him on that account. - But the Sherers are going away. He has a bad Curate at Westwell, whom he can eject only by residing there himself. He goes nominally for three years, & a Mr Paget is to have the curacy of Gm - a married Man, with a very musical wife, which I hope may make her a desirable acquaintance to Fanny. - I thank you very warmly for your kind consent to my application & the kind hint which followed it. - I was previously aware of what I shd be laying myself open to - but the truth is that the Secret has spread so far as to be scarcely the Shadow of a secret now - & that I beleive whenever the 3d appears, I shall not even attempt to tell Lies about it. - I shall rather try to make all the Money than all the Mystery I can of it. - People shall pay for their Knowledge if I can make them. - Henry heard P. & P. warmly praised in Scotland, by Lady Robt Kerr & another Lady;- & what does he do in the warmth of his Brotherly vanity & Love, but immediately tell them who wrote it! - A Thing once set going in that way - one knows how it spreads! - and he, dear Creature, has set it going so much more than once. I know it is all done from affection & partiality - but at the same time, let me here again express to you & Mary my sense of the superior kindness which you have shewn on the occasion, in doing what I wished. - I am trying to harden myself. - After all, what a trifle it is in all its Bearings, to the really important points of one's existence even in this World! -

I take it for granted that Mary has told you of Anna's engagement to Ben Lefroy. It came upon us without much preparation; - at the same time, there was that about her which kept us in a constant preparation for something. - We are anxious to have it go on well, there being quite as much in his favour as the Chances are likely to give her in any Matrimonial connection. I beleive he is sensible, certainly very religious, well connected & with some Independance. - There is an unfortunate dissimularity of Taste between them in one respect which gives us some apprehensions, he hates company & she is very fond of it; - This, with some queerness of Temper on his side & much unsteadiness on hers, is untoward.

I hope Edward's family-visit to Chawton will be yearly, he certainly means it now, but we must not expect it to exceed two months in future. - I do not think however, that he found five too long this Summer. - He was very happy there. - The new Paint improves this House much, and we find no evil from the smell.

Poor Mr Trimmer is lately dead, a sad loss to his Family, & occasioning some anxiety to our Brother; - for the present he continues his Affairs in the Son's hands; a matter of great consequence to them - I hope he will have no reason to remove his Business. - I remain

Your very affecte Sister
J. Austen

There is to be a 2d Edition of S.&S. Egerton advises it.

Captain Austen
HMS Elephant
Baltic

90
(sabato 25 settembre 1813)
Francis Austen, Mar Baltico


Godmersham Park - 25 set. 1813.

Mio carissimo Frank

L'11 di questo mese mi ha portato la tua lettera e ti assicuro che ho pensato valesse tutti i suoi 2 scellini e 3 pence. Ti sono molto grata di aver riempito per me un foglio di carta così lungo, sei generoso nello sdebitarti in questo modo, e ripaghi con molta liberalità; - la mia Lettera in confronto alla tua è uno scarabocchio di biglietto - e poi scrivi in modo così ordinato, così chiaro sia nello stile che nella calligrafia, così dritto allo scopo e dai così tante informazioni concrete che ce n'è abbastanza da far stramazzare chiunque. - Mi dispiace che la Svezia sia così mediocre e il mio indovinello così brutto. (1) - Che idea una Stazione balneare alla moda nel Mecklenburg! - come si può pretendere di essere alla moda o di fare bagni fuori dell'Inghilterra! - Il Mercato di Rostock fa venire l'acquolina in bocca, la carne del nostro Macellaio più economico costa il doppio della loro; - questa estate nulla al di sotto dei 9 pence, e a pensarci bene credo nulla al di sotto dei 10 pence. - Il pane è calato ed è probabile che cali ancora, il che fa sperare anche un calo della Carne. Ma dove mi trovo ora non ho occasione di pensare al prezzo del Pane e della Carne; - lascia che mi scrolli di dosso le volgari preoccupazioni e mi adegui alla beata Indifferenza della ricchezza del Kent orientale. - Mi chiedo se tu e il Re di Svezia sapevate che stavo venendo a Godmersham con mio Fratello. Sì, suppongo che in un modo o nell'altro la notizia vi sia arrivata. Non venivo qui da 4 anni, perciò sono certa che l'avvenimento sia degno di essere discusso guardandolo di fronte e da dietro così come nel mezzo. - Abbiamo lasciato Chawton il 14, - abbiamo passato due intere giornate a Londra e siamo arrivati il 17. - Mio Fratello, Fanny, Lizzy, Marianne e io costituivamo il distaccamento della Famiglia, e abbiamo riempito la carrozza di mio Fratello, dentro e fuori. Due diligenze postali sotto la scorta di George ne hanno trasportati altri otto attraverso il Paese, il Calesse ne ha portati due, altri due sono venuti a cavallo e il resto in Carrozza - e così in un modo o nell'altro ci siamo tutti trasferiti. - Mi ha fatto venire in mente il racconto del naufragio di San Paolo, dove si dice che in maniere diverse tutti raggiunsero la Riva sani e salvi. (2) Ho lasciato la Mamma, Cassandra e Martha in buona salute, e da allora ho ricevuto buone notizie. Al momento sono completamente sole, ma stanno per ricevere la visita di Mrs Heathcote e Miss Bigg - e per qualche giorno avranno anche la compagnia di Henry. - Prevedo di restare qui per circa due mesi. Edward dovrà tornare nell'Hampshire a novembre e mi riporterà lui. - Mi dispiace restare così a lungo nel Kent senza vedere Mary, ma temo che andrà così. Mi ha invitata molto gentilmente a Deal, ma sa che è molto improbabile che io sia in grado di andarci. - Sarebbe un grande piacere anche rivedere Mary Jane, così come i suoi Fratelli, vecchi e nuovi. Spero di vedere Charles e la sua famiglia; verranno per una settimana a ottobre. - Abbiamo alloggiato a Henrietta Street - Henry è stato così buono da trovare spazio in Casa sua per le 3 nipoti e per me. Edward dormiva in un Albergo in una Strada vicina. - Il N. 10 è diventato molto confortevole con la Ripulitura, la Tinteggiatura e l'arredamento di Sloane Street. La stanza su strada di sopra è un'eccellente Sala da pranzo e salottino per tutti i giorni - e quella più piccola sul retro andrà bene per soddisfare la sua intenzione di farne un Salotto. - Non ha intenzione di dare grandi ricevimenti di nessun genere. - I suoi piani sono rivolti alle comodità per i suoi Amici e per se stesso. - Madame Bigeon e la Figlia alloggiano nelle vicinanze e vanno da lui ogniqualvolta lo desidera o lo desiderano loro. Madame B. gli fa sempre la spesa come faceva prima; e mentre eravamo in Casa noi, è stata sempre lì a lavorare. - Si è ripresa in modo eccellente dall'attacco di Asma. - Delle nostre tre sere in Città una l'abbiamo passata al Lyceum e un'altra al Covent Garden; - Clandestine Marriage è stato lo spettacolo migliore, il resto erano canzoncine e sciocchezze, ma sono andate benissimo per Lizzy e Marianne, che ne sono rimaste davvero deliziate; ma a me è mancata una recitazione migliore. - Non c'era nessun Attore degno di menzione. (3) - Credo che i Teatri in questo periodo siano considerati in declino. - Henry probabilmente ti ha mandato lui stesso il resoconto del suo viaggio in Scozia. Avrei desiderato che avesse avuto più tempo per potersi spingere più a nord, e fare una deviazione verso i Laghi al ritorno, ma quello che è stato in grado di fare sembra se lo sia goduto molto e nel Roxburghshire si è imbattuto in Panorami di una Bellezza tale che non immaginavo ne esistessero nel Sud della Scozia. - La soddisfazione di nostro nipote è stata meno forte di quella di nostro Fratello. - Edward non è Entusiasta delle bellezze della Natura. Il suo Entusiasmo è riservato alla caccia e ai cavalli. - Comunque tutto sommato è un Giovanotto molto promettente e simpatico, si comporta molto correttamente col Padre e con grande garbo con Fratelli e Sorelle - e dobbiamo perdonarlo se pensa più a Galli cedroni e Pernici che a Laghi e Montagne. Lui e George escono tutte le mattine con fucili o segugi. Sono entrambi buoni Tiratori. - In questo momento qui sono Padrona e Signora e tutto il resto, dato che Fanny è andata a Goodnestone per un giorno o due, per la famosa Fiera, che ogni anno distribuisce carta dorata e gatti persiani variopinti per mezzo di tutti i conoscenti della Famiglia. - In questa Casa c'è una serie costante di piccoli eventi, c'è sempre qualcuno che va e viene; stamattina abbiamo avuto a colazione la visita inaspettata di Edward Bridges, di passaggio da Ramsgate dove sta sua moglie, a Lenham dove sta la sua Parrocchia - e domani pranzerà e dormirà qui sulla via del ritorno. - Sono stati tutta l'estate a Ramsgate, per la salute di lei, povero Tesoro - il tipo di donna che mi dà l'idea di essere determinata a non stare mai bene - e alla quale gli spasmi, gli attacchi di nervi e l'importanza che le danno, piacciono più di qualunque altra cosa. - Una bella malignità da mandare fino al Baltico! I signori Knatchbull, Fratelli della cara Mrs Knight l'altro giorno hanno pranzato qui. Venivano da Friars, che è ancora in mano loro. Il Maggiore ha chiesto molto di te. Mr Sherer è un Mr Sherer completamente nuovo per me; l'ho sentito per la prima volta sabato scorso, e ha pronunciato un Sermone eccellente - talvolta un po' troppo focoso nell'eloquio, ma per me questo è un estremo preferibile alla mancanza di calore, specialmente quando è evidente che viene dal cuore come nel suo caso. Il Chierico è come sempre così tale e quale a te, che per questo sono sempre felice di vederlo. - Ma gli Sherer se ne andranno. Il Curato di Westwell non va bene, e può cacciarlo solo andando lui stesso a risiedere là. Ufficialmente ci va per tre anni, e come Curato a Godmersham verrà un certo Mr Paget - un Uomo sposato, con una moglie molto amante della musica, che spero possa renderla una conoscenza appetibile per Fanny. Ti ringrazio di cuore per il tuo cortese assenso alla mia richiesta e per il cortese avvertimento che lo seguiva. (4) - Sapevo già a che cosa mi esponevo una volta svelato - ma la verità è che il Segreto si è talmente diffuso che ormai è a malapena l'ombra di un Segreto - e quando uscirà il , non ci proverò nemmeno a dire Bugie. - Cercherò invece di trarne tutto il Denaro possibile più che il Mistero. Se ci riesco la gente pagherà per venirne a Conoscenza. - In Scozia Henry ha sentito elogi entusiasti su P. & P., da Lady Robert Kerr e da un'altra Signora; - e che cosa ha fatto nell'impeto della vanità e dell'Amore Fraterno, se non dir loro immediatamente chi l'aveva scritto? - Una volta dato il via a Qualcosa - si sa come si diffonde! - e lui, cara Creatura, gli ha dato il via molto più di una volta sola. So che è stato fatto tutto perché mi vuole bene e mi apprezza - ma allo stesso tempo, fammi esprimere di nuovo a te e a Mary la mia gratitudine per la maggiore gentilezza da voi mostrata in questa occasione, facendo ciò che desideravo. - Sto cercando di rendermi insensibile. - Dopo tutto, che sciocchezza è questa sotto tutti gli Aspetti, in confronto agli eventi davvero importanti dell'esistenza persino in questo Mondo! -

Do per scontato che Mary ti abbia detto del fidanzamento di Anna con Ben Lefroy. La notizia ci è arrivata senza molta preparazione; - nello stesso tempo, c'era un non so che in lei che ci teneva nella costante aspettativa di qualcosa. - Siamo in ansia affinché tutto vada bene, visto che a favore di lui ci sono tante cose quante lei avrebbe la Possibilità di averne da qualsiasi altro legame Matrimoniale. Credo che sia un uomo assennato, certamente molto religioso, di buona famiglia e con una certa Indipendenza economica. - Per un aspetto c'è una sfortunata diversità di Gusti tra di loro che ci preoccupa un po', lui detesta la compagnia e lei l'adora; - Questo, insieme a qualche stranezza di Carattere da parte di lui e a molta volubilità da parte di lei, è preoccupante.

Spero che le visite di Edward a Chawton con la famiglia si ripetano ogni anno, di certo ora è questa la sua intenzione, ma non dobbiamo aspettarci che in futuro durino più di due mesi. - Non penso, tuttavia, che abbia trovato troppo lunghi i cinque di questa estate. - Era molto felice là. - La nuova Pittura migliora molto questa Casa, e l'odore non ci dà nessun fastidio.

Di recente è morto il povero Mr Trimmer, una triste perdita per la Famiglia, che ha provocato qualche preoccupazione a nostro Fratello; per il momento ha mantenuto i suoi Affari nelle mani del Figlio; una questione della massima importanza per loro - spero che non avrà motivo di rivolgersi ad altri. - Resto

La tua affezionatissima Sorella
J. Austen

Ci sarà una 2ª Edizione di S.&S. Egerton la raccomanda.



(1) Per l'indovinello e le considerazioni sulla Svezia vedi l'inizio della lettera 86.

(2) Atti degli Apostoli, 27:43-44: "... diede ordine che si gettassero per primi quelli che sapevano nuotare e raggiungessero la terra; poi gli altri, chi su tavole, chi su altri rottami della nave. E così tutti poterono mettersi in salvo a terra."

(3) Le due serate teatrali londinesi sono descritte anche nella lettera 87 (per le opere rappresentare vedi le note da 5 a 9).

(4) La richiesta era quella di usare in Mansfield Park il nome di alcune navi comandate da Frank (vedi la nota 10 alla lettera 86) e l'avvertimento, come si capisce dalle frasi successive, era probabilmente che usare quei nomi avrebbe reso più facile scoprire il nome dell'autrice.

  71-80      |     indice lettere     |     home page     |      91-100